Skip to content

La Blockchain come strumento di marcatura temporale per grandi quantità di dati

Informazioni tesi

  Autore: Maurizio Fortunati
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze e Tecnologie
  Corso: Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche
  Relatore: Nello Scarabottolo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 67

Il dato informatico per sua natura può facilmente essere modificato, non solo con riferimento al suo contenuto ma anche a tutti gli altri dati accessori (i metadati).
Ne consegue che per definire autore ed epoca di formazione di un file occorre avvalersi di altri strumenti utili a impedire il disconoscimento di paternità e di data certa. Gli strumenti che permettono di ottenere queste garanzie sono la “Marcatura Temporale” e “Firma Digitale”.
I processi di “Marcatura Temporale” e “Firma Digitale” sono due servizi offerti da Autorità di Certificazione che permettono di collocare temporalmente un file e identificare il soggetto che appone la firma.
Tali strumenti, riconosciuti dalla legge, hanno un costo talvolta non irrilevante e in alcuni contesti occorre applicare con estrema frequenza una marcatura temporale da poter opporre a terzi in un momento successivo: ad esempio, per dimostrare la genesi di un progetto di sviluppo software la marcatura temporale permette di documentare come si è evoluto nel tempo, documentando così che il progetto effettivamente si è sviluppato presso una certa realtà.
Questa tesi ha lo scopo di mostrare l’utilizzo della blockchain per la marcatura temporale di file a costo zero (o comunque nettamente inferiori alla marcatura temporale “legale”). Verrano considerati gli aspetti tecnici, forensi e legali dei sistemi, ponendo particolare attenzione ai log di sistema e alla posta elettronica.
Necessariamente verranno forniti dettagli sulla Blockchain, sulla sua struttura ed i vantaggi che offrono in tal senso, presentando una sua implementazione tramite l'uso di Hyperledger come soluzione in uno scenario reale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
42 La Blockchain come strumento di marcatura temporale per grandi quantità di dati Capitolo 4 – Implementazione di meccanismi di marcatura temporale tramite Blockchain La Blockchain, non è una novità nel settore 31 , ed i suoi meccanismi sono noti da tempo. Prima del Bitcoin nel 2008 32 , non era mai stato realizzato un progetto su larga scala a causa della limitata potenza dei computer. Attualmente queste limitazioni non sono più un ostacolo, ed è quindi possibile sfruttare questo strumento. Nel tempo i bisogni della società cambiano richiedendo sempre una maggiore trasparenza specialmente nei confronti della pubblica amministrazione e in questa situazione che si può percepire il valore aggiunto della Blockchain. Come descritto in precedenza, i file digitali non hanno un immediato valore legale, a meno che non vengono marcati temporalmente e firmati digitalmente attraverso una terza parte fidata. Il sistema di firma digitale è reso possibile dall’infrastruttura a chiave pubblica (Pubblic Key Infrastructure) che nasce alle fine degli anni ’70 33 grazie all’unione dei contributi di Whitfield Diffie, Martin Hellman con il sistema Diffie-Hellman per lo scambio di chiavi e quello di Ronald Rivest, Adi Shamir e Len Adleman con il sistema di cifratura asimmetrica RSA 34 . 31 Venne idealizzata nel 1991 da Stuart Haber & W. Scott Stornetta nell’articolo "How to time-stamp a digital document" e successivamente nel 1992, con il contributo di Bayer è stato introdotto albero di Merkle (Bayer, Dave; Haber, Stuart; Stornetta, W. Scott (March 1992). "Improving the Efficiency and Reliability of Digital Time- Stamping"). 32 Ha pubblicato "Bitcoin P2P e-cash paper". The Cryptography Mailing List (Mailing list), il quale ha preso spunto da W. Dai, "b-money," http://www.weidai.com/bmoney.txt, del 1998. 33 "New Directions in Cryptography", IEEE Transactions on Information Theory, IT- 22(6):644–654, Nov. 1976. 34 Rivest, R.; A. Shamir; L. Adleman (1978). "A Method for Obtaining Digital Signatures and Public-Key Cryptosystems"

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

crittografia
firma digitale
pki
forense
chiave pubblica
digital signature
bitcoin
blockchain
marcatura temporale
hyperledger

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi