Skip to content

La demonologia di Shenute

Informazioni tesi

  Autore: Stefano Manfrin
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2017-18
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze Storico-Religiose
  Relatore: PaolaBuzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Questo studio si propone di analizzare la demonologia di Shenute, celebre archimandrita del Monastero Bianco di Atripe, situato nei pressi della città di Panopoli (attuale Akhmīm), nell’Alto Egitto, vissuto tra il IV e V secolo. Totalmente ignorato dalla letteratura greca e latina, rimasto nell’oblio per oltre mille anni, Shenute rappresenta l’autore più prolifico in lingua copta, nonché lo scrittore che la elevò da semplice strumento di traduzione dal greco a lingua letteraria autonoma. Oltre che dal punto di vista letterario, egli va ricordato per essere stato una personalità decisamente fuori dal comune: vissuto per oltre cento anni e descritto come autore di miracoli, era ricercato da persone di ogni estrazione sociale a causa della sua fama di santità e della sua aura profetica. A capo di una nutrita comunità monastica guidata con inflessibile autorità, feroce nemico di pagani ed eretici, non mancò di correre in aiuto della popolazione circostante aprendo le porte del suo monastero in occasioni di carestie o di invasioni da parte di barbari. Viene inoltre commemorato come santo dalla Chiesa Copta Ortodossa, il cui penultimo papa in ordine cronologico scelse il nome di Shenouda III (1971-2012) in suo onore.
La motivazione che ha portato all’elaborazione di questa tesi è duplice. Da un lato il desiderio di dare risalto ad una figura tanto importante quanto ancora poco conosciuta come quella di Shenute, il quale ha giocato un ruolo non indifferente nel cristianesimo dei primi secoli, non solo all’interno dei confini egiziani.
D’altro canto il desiderio di approfondire un tema come la demonologia che tanto ha influenzato il cristianesimo ai suoi albori, soprattutto per quanto riguarda il monachesimo, che ha avuto la sua ‘culla’ proprio in Egitto.
Lo scopo di questo elaborato è quindi quello di ricomporre il pensiero di Shenute su Satana analizzando le traduzioni ad oggi disponibili delle sue opere e gli studi specifici sull’argomento, oltre ad altre pubblicazioni non direttamente inerenti al tema ma comunque contenenti nozioni ad esso pertinenti.
Attraverso lo studio di questo materiale si è tentato di enucleare le principali caratteristiche della demonologia shenutiana, soffermandosi soprattutto sugli aspetti di carattere trasversale rintracciabili nella letteratura dell’archimandrita. Sono stati presi in considerazione anche i temi di minore importanza, allo scopo di fornire un quadro il più esauriente possibile.
Il lavoro è stato suddiviso in sei capitoli: nel primo vengono forniti alcuni dati storico-biografici su Shenute e sulla sua produzione letteraria, unitamente ad alcune delucidazioni sul panorama storico-religioso dell’Egitto del IV-V secolo e sulla nascita della lingua copta. Nel secondo capitolo sono esposte le principali caratteristiche della demonologia di Shenute, in particolare la dimensione della battaglia spirituale contro Satana. Il terzo capitolo riguarda pagani ed eretici e il loro rapporto con il Diavolo mentre nel quarto capitolo vengono evidenziati alcuni aspetti demonologici legati alle problematiche di genere. Il quinto capitolo è una carrellata degli elementi più marginali della demonologia shenutiana. Il sesto e ultimo capitolo è un breve excursus degli episodi rilevanti dal punto di vista demonologico rinvenibili nella Vita di Shenute, opera attribuita a Besa, discepolo e successore dell’archimandrita.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Questo studio si propone di analizzare la demonologia di Shenute, celebre archimandrita del Monastero Bianco di Atripe, situato nei pressi della città di Panopoli (attuale Akhmīm), nell’Alto Egitto, vissuto tra il IV e V secolo. Totalmente ignorato dalla letteratura greca e latina, rimasto nell’oblio per oltre mille anni, Shenute rappresenta l’autore più prolifico in lingua copta, nonché lo scrittore che la elevò da semplice strumento di traduzione dal greco a lingua letteraria autonoma. Oltre che dal punto di vista letterario, egli va ricordato per essere stato una personalità decisamente fuori dal comune: vissuto per oltre cento anni e descritto come autore di miracoli, era ricercato da persone di ogni estrazione sociale a causa della sua fama di santità e della sua aura profetica. A capo di una nutrita comunità monastica guidata con inflessibile autorità, feroce nemico di pagani ed eretici, non mancò di correre in aiuto della popolazione circostante aprendo le porte del suo monastero in occasioni di carestie o di invasioni da parte di barbari. Viene inoltre commemorato come santo dalla Chiesa Copta Ortodossa, il cui penultimo papa in ordine cronologico scelse il nome di Shenouda III (1971-2012) in suo onore. La motivazione che ha portato all’elaborazione di questa tesi è duplice. Da un lato il desiderio di dare risalto ad una figura tanto importante quanto ancora poco conosciuta come quella di Shenute, il quale ha giocato un ruolo non indifferente nel cristianesimo dei primi secoli, non solo all’interno dei confini egiziani. D’altro canto il desiderio di approfondire un tema come la demonologia che tanto ha influenzato il cristianesimo ai suoi albori, soprattutto per quanto riguarda il monachesimo, che ha avuto la sua ‘culla’ proprio in Egitto. Lo scopo di questo elaborato è quindi quello di ricomporre il pensiero di Shenute su Satana analizzando le traduzioni ad oggi disponibili delle sue opere e gli studi specifici sull’argomento, oltre ad altre pubblicazioni non direttamente inerenti al tema ma comunque contenenti nozioni ad esso pertinenti. Attraverso lo studio di questo materiale si è tentato di enucleare le principali caratteristiche della demonologia shenutiana, soffermandosi soprattutto sugli aspetti di carattere trasversale rintracciabili nella letteratura dell’archimandrita. Sono stati presi in considerazione anche i temi di minore importanza, allo scopo di fornire un quadro il più esauriente possibile. Il lavoro è stato suddiviso in sei capitoli: nel primo vengono forniti alcuni dati storico-biografici su Shenute e sulla sua produzione letteraria, unitamente ad alcune delucidazioni sul panorama storico-religioso dell’Egitto del IV-V secolo e sulla nascita della lingua copta. Nel secondo capitolo sono esposte le principali caratteristiche della demonologia di Shenute, in particolare la dimensione della battaglia spirituale contro Satana. Il terzo capitolo riguarda pagani ed eretici e il

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

egitto
diavolo
monaco
satana
monachesimo
demonio
copto
shenute
atripe
archimandrita

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi