Skip to content

L'altra faccia della rete: le Criptovalute e il Deep Web

Informazioni tesi

  Autore: Marco Vazzola
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2016-17
  Università: Università degli Studi di Trieste
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Giuseppe Citarella
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 62

Internet è parte integrante della nostra società: da strumento sperimentale che collegava pochi e fortunati individui, ora si è evoluto in un sistema senza confini diffuso su miliardi di device contemporaneamente. Ma, nonostante le dimensioni e la possibilità di fruizione da parte di chiunque, molte delle sue caratteristiche sono ignorate e, in parte, sconosciute.
Lo scopo della tesi è lo studio di questi aspetti, un'analisi descrittiva, giuridica, ed economica di come alcune realtà della rete vengono tralasciate ed estromesse dall'interesse comune.
Il primo capitolo verte sulla situazione attuale del Web, un'analisi dei diritti e dei limiti ad esso legati: dal diritto all'informazione al diritto di privacy, della sorveglianza informatica alla censura. Verranno presentati alcuni casi reali, comparati sia a livello etico, che giuridico.
Nel secondo capitolo vengono trattate le Criptovalute, uno strumento di pagamento non tradizionale completamente legato alla rete; spiegata la natura e le forme di queste "monete virtuali", inizialmente l'attenzione verrà posta sul lato economico (analisi e interazioni di mercato) e, successivamente, a livello giuridico, con una descrizione della dottrina vigente a livello mondiale.
Il terzo ed ultimo capitolo analizza l'aspetto più misterioso e sconosciuto della rete, il Deep Web. Riguardo a ciò, proprio a causa della natura oscura dell'argomento, il capitolo comincia trattando un tema generale, le dimensioni del fenomeno in rapporto alla "normale" fruizione di Internet, arrivando in un secondo momento alla spiegazione dei lati positivi e negativi dell'utilizzo del Deep Web stesso. Anche in questo caso verrà analizzata la situazione giuridica con particolare enfasi sulle misure adottate per contenere e contrastare le attività criminose svolte attraverso il Deep Web.
Si tiene a precisare che, vista la natura mutevole ed evolutiva non solo di Internet ma anche della tecnologia stessa, alcuni elementi possono essere cambiati nel corso del tempo: vedasi l’impennata e il crollo della criptovaluta Bitcoin durante il 2017. Detto ciò, la forma descrittiva e concettuale della tesi dovrebbe comunque venire in aiuto a coloro i quali siano interessati a tali argomenti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE La società odierna tende sempre di più a focalizzarsi sulla tecnologia e sull’evoluzione che la sta caratterizzando. In questo contesto, le interazioni uomo-macchina sono sempre più frequenti, portando le attività umane ad essere costantemente coadiuvate da supporti tecnici e informatici. Alcuni parlano di “aiuto reciproco”, altri invece considerano queste operazioni come una sottomissione che l’uomo sta subendo dalla tecnologia da lui inventata. L’unica cosa certa è che la nostra realtà stia diventando sempre più “informatica”, permeata da computer e da device elettronici; questo cambiamento è stato dovuto in gran parte all’avvento di Internet alla fine del XX secolo, la cui diffusione ha rappresentato una vera rivoluzione tecnologica, dando il via ad un percorso di mutamenti e di evoluzioni non solo informatici, bensì anche sociali: le culture tendono a globalizzarsi, le conoscenze si espandono e i collegamenti tra le persone diventano sempre più veloci e intuitivi. Non è un caso che venga utilizzato il termine “rete” per indicare Internet: si tratta di un’interconnessione globale informatica, una struttura onnipresente che collega esperienze e conoscenze condivise. D’altra parte, come si può riscontrare in ogni fenomeno di immense proporzioni e dalla repentina diffusione, il problema che si cela dietro la rete è la poca conoscenza che l’uomo ha rispetto alla sua struttura e ai suoi elementi. È su questo argomento, infatti, che la tesi vede il suo focus, un obiettivo puramente divulgativo volto a rendere chiarezza su alcuni aspetti che caratterizzano il Web, al fine di sviluppare un quadro sintetico e generale sulla natura stessa di Internet. In ogni capitolo verrà trattato un macro argomento del Web, al cui interno vi saranno digressioni e delucidazioni sui temi chiave che verranno via via esposti. In questo modo, il primo capitolo verterà sulla situazione attuale di Internet intesa come rapporto tra diritto all’informazione e privacy, sull’analisi dei livelli di censura, sull’analfabetismo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi