Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il bilancio delle imprese assicurative secondo la normativa nazionale

L’elaborato ha la finalità di esporre chiaramente i criteri di redazione del bilancio assicurativo, di illustrarne il significato e il contenuto delle poste e di indicare come poter svolgere un’esamina del patrimonio e delle performance delle imprese assicuratrici attraverso l’analisi degli indici di bilancio. Si è voluto inoltre dare attenzione alla direttiva europea denominata Solvency II e alle principali differenze contabili rispetto alle società assicurative il cui bilancio viene redatto secondo i principi contabili internazionali, vista la rilevanza di questi all’interno dell’Unione Europea e il processo di armonizzazione contabile in atto che auspicabilmente dovrebbe portare a standard contabili comuni in tutta l’Unione.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREFAZIONE Trascorsi oltre sei anni dal mio arrivo a Trieste, il percorso universitario è ormai giunto al termine, e non posso che ritenermi soddisfatto di quanto vissuto e di quanto appreso. Durante il mio percorso di studi ho sempre cercato di cogliere tutte le opportunità che l’Università degli Studi di Trieste offre ai suoi studenti. In tal senso mi sono sempre impegnato a comprendere appieno gli insegnamenti dei docenti, conscio del fatto che il mero studio teorico è poco utile se non si è poi in grado di riconoscere e applicare al di fuori del contesto accademico la didattica trattata in aula. Di assoluta rilevanza è stata inoltre l’esperienza Erasmus alla School of Business di Aarhus (DK), così come la partecipazione alle diverse attività sportive organizzate dal CUS (Centro Universitario Sportivo). Grazie a tutto ciò sento di aver raggiunto una maturità tale da permettermi di affrontare nuove e stimolanti sfide. La prima l’ho appena intrapresa: lo scorso ottobre ho infatti iniziato il Master in Insurance&Risk Management (MIRM) alla MIB School of Management di Trieste. La decisione di specializzarmi in ambito assicurativo ha origine nel tirocinio svolto in Genertel S.p.A. (Gruppo Generali) durante l’intero 2016 nel dipartimento Risorse Umane; trascorrere così tanto tempo in un’area così centrale nelle dinamiche interne all’organizzazione ha inevitabilmente suscitato in me un forte interesse per il settore. Coerentemente, insieme al Prof. Bertoni, ho pertanto scelto di trattare come tesi di laurea il bilancio per le imprese assicuratrici secondo la normativa nazionale, colmando tra l’altro una lacuna del mio percorso didattico, considerato che questo non vi rientrava. A tal proposito mi preme ringraziare calorosamente il Professor Bertoni. Oltre a dimostrarsi un docente competente e paziente durante le lezioni, si è rivelato essere anche una persona molto disponibile. Pur avendo assoluta necessità di conseguire il titolo finale nella sessione autunnale, a causa di diversi inconvenienti mi dedicai molto tardi alla tesi di laurea e di conseguenza chiesi al professore la disponibilità a seguirmi nella stesura largamente oltre i termini convenzionali; ciò

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Dario Cibin Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 52 click dal 28/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.