Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti del processo di crescita e di integrazione economica della Repubblica Popolare Cinese: gli investimenti in Italia

L’obiettivo della tesi è quello di fornire un’analisi del percorso di crescita economica intrapreso dalla Cina, dalla nascita della Repubblica Popolare ai giorni nostri. Il lavoro concilia uno studio di elementi socio-economici con le fasi del complesso sistema politico che hanno caratterizzato l’iter storico del Paese. Dal regime comunista di Mao Zedong si passa all’economia socialista di mercato di Deng Xiaoping: l’economia di piano autarchica si converte in un’economia contraddistinta da un sistema misto tra mercato e pianificazione, modello unico del popolo cinese. Le numerose riforme economiche liberali hanno permesso al Paese di svilupparsi rapidamente e aprirsi al commercio internazionale, favorendo la crescita degli investimenti dall’estero e verso l’estero. Il tema degli investimenti è trattato con particolare riferimento all’Italia, recentemente inserita in un progetto economico-politico di enorme portata, la Nuova Via della Seta. A ciò si unisce una presentazione di altri programmi politici di Xi Jinping, volti ad affermare nuovamente la Cina ai vertici dell’economia mondiale.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 ABSTRACT L’obiettivo della tesi è quello di fornire un’analisi del percorso di crescita economica intrapreso dalla Cina, dalla nascita della Repubblica Popolare ai giorni nostri. Il lavoro concilia uno studio di elementi socio-economici con le fasi del complesso sistema politico che hanno caratterizzato l’iter storico del Paese. Dal regime comunista di Mao Zedong si passa all’economia socialista di mercato di Deng Xiaoping: l’economia di piano autarchica si converte in un’economia contraddistinta da un sistema misto tra mercato e pianificazione, modello unico del popolo cinese. Le numerose riforme economiche liberali hanno permesso al Paese di svilupparsi rapidamente e aprirsi al commercio internazionale, favorendo la crescita degli investimenti dall’estero e verso l’estero. Il tema degli investimenti è trattato con particolare riferimento all’Italia, recentemente inserita in un progetto economico-politico di enorme portata, la Nuova Via della Seta. A ciò si unisce una presentazione di altri programmi politici di Xi Jinping, volti ad affermare nuovamente la Cina ai vertici dell’economia mondiale. This work’s aim is to provide an analysis of the path of economic growth in the People’s Republic of China, from its foundation to the present day. My job brings together a study of social and economic items and the complex phases of political system which marked the process of the Country. By Mao’s communist regime we move on to Deng’s socialist market economy: the self-sufficiency planned economy is converted into a mixed system economy marked by planning and market, only one of the Chinese people. Several liberal economic reforms have enabled China to grow quickly and open up to international trade, by promoting investment growth. The issue of investment is addressed with a special focus on Italy, recently been included in a huge economic policy, the New Silk Road. This is combined with other Xi’s political agenda that means to affirm China at the top of the world economy.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Matteo Fracchia Contatta »

Composta da 104 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 69 click dal 30/03/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.