Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progetto ed Analisi di un Amplificatore a Basso Rumore con Lossless Feedback

Progetto di un amplificatore front-end a basso rumore che utilizza una particolare retroazione senza perdite realizzata mediante un trasformatore a 3 avvolgimenti chiamata configurazione di Norton o di ANZAC.
Dopo l'analisi teorica e la simulazione del circuito elettronico, si è realizzato in laboratorio un prototipo dell’amplificatore, utilizzando un PCB con piano di massa in rame, sulla quale sono stati montati i vari componenti.
Infine si è verificato praticamente, mediante misure, che i valori delle grandezze rispecchiassero il più possibile i risultati delle simulazioni e che fossero concordi con
la teoria.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione I Introduzione Questo lavoro di tesi mi è stato proposto dai responsabili del reparto Ricerca e Sviluppo della Prod-El S.p.A., azienda del gruppo Marconi produttrice di reti radiomobili per utenti privati ed enti pubblici. L’oggetto del lavoro riguarda il progetto di un amplificatore front-end a basso rumore che utilizza una particolare retroazione senza perdite realizzata mediante un trasformatore a 3 avvolgimenti chiamata configurazione di Norton o di ANZAC. Il lavoro ha avuto inizio con l’analisi di un amplificatore low-noise senza retroazione, in modo da familiarizzare con i metodi di progetto, con gli strumenti di simulazione e con tutti i parametri che caratterizzano amplificatori di questo tipo. Si è resa pertanto necessaria la comprensione dei principi generali sui quali si basa la progettazione di un dispositivo in radiofrequenza e la sua ottimizzazione. La seconda parte del lavoro mi ha proiettato direttamente nel progetto vero e proprio, scopo di questa tesi: l’amplificatore low-noise con lossless feedback. All’inizio del lavoro mi è stato fornito dall’azienda un target costituito da una lista di specifiche da rispettare. Parte di essa è stata modificata a posteriori nel momento in cui ci si è resi conto che alcune specifiche non potevano essere rispettate utilizzando il circuito in questione: per ogni modifica sono comunque fornite valide motivazioni con esempi, simulazioni e misure. Per l’analisi di questo amplificatore è stato necessario utilizzare un trasformatore non disponibile sul mercato, quindi si è proceduto alla realizzazione pratica dello stesso avvolgendolo manualmente; tale trasformatore è stato poi opportunamente misurato in modo da ricavare un modello da inserire nel simulatore. Sono state fatte parecchie prove con differenti tipi di nuclei ferromagnetici ed avvolgimenti, alternando il lavoro in laboratorio con il lavoro su PC, in modo da avere parecchio materiale su cui poter fare dei confronti qualitativi.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Michele Faini Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 24 click dal 16/04/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.