Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Neocorporativismo e concertazione tra strategie generali ed esperienze locali. Una ricerca sul distretto conciario di S. Croce sull'Arno

La mia ricerca prendendo spunto dagli ultimi sviluppi del pensiero neocorporativo in Europa certa di focalizzare il carattere distrettuale dello sviluppo del neocorporativismo italiano noto anche col termine di concertazione. Il case study è un distretto industriale tipico quale il distretto conciario di S.Croce sull'Arno.

Mostra/Nascondi contenuto.
3PREFAZIONE La presente ricerca è stata concepita, partendo dalla prospettiva teorica neocorporativa, ritornata in auge in questi ultimi anni, al fine di comprendere, attraverso il caso di un distretto industriale toscano, se la matrice del neocorporativismo italiano sia al meso-livello più che al macro-livello. L’esperienza di tirocinio da me svolta presso il Centro di formazione professionale di S. Croce sull’Arno è stata, quindi, funzionale a questo tipo di ricerca, che si è sviluppata fondamentalmente in due fasi, ovvero, una fase indoor ed una sul campo. Nella fase preparatoria ho avuto una serie di colloqui con il tutor interno, Pietro Cataldo, al fine di comprendere la realtà che mi accingevo a studiare; infine ho preparato una lista di referenti istituzionali da contattare e intervistare nella seconda fase. Nella consultazione del materiale ho cercato di privilegiare gli articoli e i documenti delle parti sociali, da cui emergeva un approccio di tipo neo-corporativo, alle problematiche del distretto, a partire dalla crisi ambientale della fine degli anni Settanta. Ovviamente, non ho escluso dalla mia analisi fonti anteriori a tale periodo, al fine di comprendere la genesi e l’evolversi del fenomeno. Infine, le interviste sono state il banco di prova delle mie ipotesi con risultati, a volte sorprendenti ed inaspettati, dopo la consultazione della letteratura sull’argomento. Individuare e poi intervistare i diversi soggetti è stato facilitato dal fatto che il CFP rientra nel forum dell’agenda 21 locale, ovvero l’attuale esperienza concertativa ambientale.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Michele Crapuzzo Contatta »

Composta da 111 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2035 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.