Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

E-commerce: importanza, possibilità e il suo utilizzo da parte di Decathlon Italia

Parlando di e-commerce, il pensiero, di solito, va immediatamente a internet e agli acquisti conclusi online per mezzo di una carta di credito. Questa, però, non è solo che una piccola parte della branca dell’e-commerce, che consiste nell’insieme di transazioni e procedure rivolte a un nuovo modo di fare business. Il commercio elettronico si può definire, allora, come tutte le transazioni e scambi di beni e servizi effettuati mediante l’impiego della tecnologia delle telecomunicazione e dell’informatica.
Sempre più ricorrentemente le imprese fanno affidamento all’e-commerce in un’ottica di miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza della propria attività attraverso la rete web.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione Parlando di e-commerce, il pensiero, di solito, va immediatamente a internet e agli acquisti conclusi online per mezzo di una carta di credito. Questa, però, non è solo che una piccola parte della branca dell’e-commerce, che consiste nell’insieme di transazioni e procedure rivolte a un nuovo modo di fare business. Il commercio elettronico si può definire, allora, come tutte le transazioni e scambi di beni e servizi effettuati mediante l’impiego della tecnologia delle telecomunicazione e dell’informatica. Sempre più ricorrentemente le imprese fanno affidamento all’e-commerce in un’ottica di miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza della propria attività attraverso la rete web. Le aziende, dunque, pensano al commercio elettronico come a una particolare forma di comunicazione e strumento di marketing per ottenere una maggiore reattività da parte degli utenti. In questo caso, internet rappresenta una modalità per dialogare con i propri interlocutori e divulgare informazioni. La distribuzione di queste attraverso la rete comporta vantaggi in termini di rapidità, possibilità di aggiornamento dei dati e documenti in tempo reale e abbattimento dei costi di logistica. L’e-commerce, inoltre, permette all’impresa di migliorare la qualità del servizio al cliente, ridefinendo i processi aziendali in un’ottica di “customer satisfaction”. Si riesce, così, ad implementare l’assistenza sia prima che dopo la vendita e a supportare l’attività commerciale con servizi più integrati per ogni tipologia di cliente. Si può dire che il commercio elettronico abbia il ruolo, poi, di ridefinire internamente i processi aziendali, con l’obiettivo di aumentare i vantaggi in termini di efficienza e di riduzione dei costi. Con l’utilizzo di internet, infatti, si possono automatizzare ed integrare i flussi di lavoro, gli ordini e le transazioni in un unico supporto e, nel contempo, coordinare in tempo reale le esigenze dei clienti, la logistica e la giacenza di magazzino. L’utilizzo più conosciuto dell’e-commerce, però, è quello che prevede la rete come vero e proprio canale di vendita, all’interno del quale sia possibile individuare e sfogliare interi cataloghi di prodotti, scegliere quello di proprio interesse, effettuare il pagamento e, infine, la consegna a domicilio. Sebbene l’ultima modalità descritta sia considerata la più significativa, non basta ad esaurire il concetto stesso di e-commerce, così come non basta, se non integrato, ad aumentare le entrate aziendali.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia e marketing internazionale

Autore: Greta Rossi Contatta »

Composta da 62 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 126 click dal 28/06/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.