Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il "Libro del Caballero Zifar" tra narrativa e didattica

Il "Libro del Caballero Zifar" è il primo romanzo originale della letteratura spagnola

Mostra/Nascondi contenuto.
1. IL “LIBRO DEL CABALLERO ZIFAR”: LA VICENDA DI UN LIGNAGGIO. 1.1 Il Libro del Caballero Zifar. Il “Libro del Caballero Zifar” è il primo romanzo originale composto nella Penisola Iberica. Il libro, che presenta, come si vedrà, una struttura complessa ed eterogenea si divide in tre sezioni: la storia delle vicende di Zifar, cavaliere sventurato ma di sangue reale, che riesce a diventare re, nella quale è riconoscibile un modello agiografico-cavalleresco; i “Castigos del Rey de Mentón” ai suoi figli, che costituiscono una sorta di “regimiento de príncipes”, ed infine il racconto delle avventure di Roboán, il secondogenito di Zifar, che rimanda esplicitamente al mondo arturiano. Il protagonista, Zifar, è costretto a lasciare, insieme con la sua famiglia, la terra dove vive perché perseguitato dalla sfortuna; ogni dieci giorni infatti gli muore inspiegabilmente il cavallo. A causa di questo evento Zifar, la moglie Grima ed i figli Garfín e Roboán vivono in estrema povertà. Il cavaliere, dopo numerose traversie, tra le

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luigi Amato Contatta »

Composta da 95 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3712 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.