Skip to content

P. Hindemith: l’eclettismo irriverente degli Anni Venti. Rifondazione armonica e sguardo al passato nel Terzo Reich

Informazioni tesi

  Autore: Danilo Bonaccorsi
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2015-16
  Università: Conservatorio di Matera
  Facoltà: Discipline Musicali
  Corso: Corso di Viola
  Relatore: Piero  Massa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 255

L'opera di Paul Hindemith raccontata nei suoi aspetti più intimi e drammatici, attraversando le varie fasi della sua poetica nei vari contesti storici e politici dell'epoca.
Tutta la parabola artistica ed esistenziale di Paul Hindemith è contraddistinta da un’inquietante accostamento con gli avvenimenti cruciali di un’epoca travagliata, dal 1914, anno del Quartetto n.1 op.2 (primissimo tassello del suo stile) al 1963, quando terminerà la sua carriera (e la sua esistenza).
Tale arco di tempo sarà caratterizzato da un’epoca violenta e ricca di traumatiche trasformazioni che influenzeranno la poetica del compositore, oltre che il suo equilibrio psicofisico.
Schieratosi inizialmente verso posizioni nazionalistiche (1914), dopo il tragico epilogo della prima Guerra Mondiale, tali posizioni lasceranno il posto al disincanto e alla disillusione (anni Venti).
Gli anni Venti costituirono per tutta l’Europa (Germania compresa) uno straordinario decennio di innovazione artistica e culturale, nel quale la parola d’ordine fu
“rinnovamento”. Hindemith assaporò e visse in modo totalizzante questo clima culturale. Nella sua personale vicenda artistica questi furono infatti gli anni della sperimentazione, della sete di novità, dell’eclettismo, del guardare ai vari aspetti del linguaggio musicale senza remore e con curiosità intellettuale e mente aperta, scevra da pregiudizi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 “Il suono più persistente che si riverbera attraverso la storia degli uomini è il battito dei tamburi di guerra”. (Arthur Koestler) INTRODUZIONE La parabola esistenziale di Paul Hindemith, è sempre stata segnata da uno stringente quanto inquietante parallelismo con gli avvenimenti cruciali di un’epoca storica difficile, travagliata, violenta, ricca di traumatiche trasformazioni. Il periodo che va infatti dall’infanzia fino alla prima giovinezza, negli anni della rapidissima ascesa economica della Germania, sarà segnato da un’inquietudine di fondo che condurrà direttamente allo scoppio della Grande Guerra, i cui avvenimenti sociali coinvolgeranno in prima persona il compositore (i lutti, la fame, la perdita del padre in guerra, ecc.). Alla fine del primo conflitto mondiale, in una Germania colpita dalla guerra civile, umiliata e prossima al tracollo totale, Paul compie i suoi primi passi da compositore, fra desolazione ed esaltazione, in perfetta aderenza con lo spirito del tempo. L’esperimento repubblicano di Weimar, il contesto più appropriato per la fulminea affermazione del compositore, si chiuderà negli anni Trenta, trascinando la Germania nel baratro di una crisi economica, sociale e culturale senza precedenti; anche in questo caso Hindemith si troverà a diretto contatto con tale dramma tedesco. Egli assisterà in questo periodo all’affermazione di un nuovo potere ideologico e politico, il Nazionalsocialismo, che si rivelerà molto critico nei confronti del suo operato artistico, portando il compositore ad emigrare negli Stati Uniti. Tuttavia anche dopo la seconda guerra mondiale i rapporti tra Hindemith e la sua patria non saranno idilliaci, ritenendo l’opera di “denazificazione” americana un atto di ipocrisia. La sua è stata un’esistenza travagliata all’interno del secolo breve, definito da alcuni storici come l’epoca più violenta della storia dell’umanità; farà eccezione solo

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

hindemith
schwanendreher
konzert musik
kammer musik
konzertstück
der main
die harmonie der welt
symphonic metamorphosis

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi