Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Temi astrologici nel De Vita di Marsilio Ficino

Marsilio Ficino scrive un trattato medico-astrologico a beneficio dei letterati, afflitti dalla malinconia in quanto figli di Saturno. Tra i rimedi a tale stato, presenta una dietetica e un'igiene astrologica, una terapeutica astrologica, la magia talismanica e la musica astrale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Nel panorama culturale, o, pi� precisamente, filosofico, italiano di epoca umanistica spicca, per originalit� e ambiguit�, la figura di Marsilio Ficino. Nato a Figline Val d�Arno nel 1433 e mai allontanatosi dalla citt� di Firenze, se non per brevi periodi di studio, Ficino fu conosciuto e apprezzato dall��lite intellettuale dei maggiori centri culturali europei. Pur avendo seguito il medesimo iter studiorum dei praticanti l�arte medica, non ottenne mai i titoli necessari a professarla e, tuttavia, cur� parenti e amici. Iniziato alla filosofia aristotelica nell�Universit� di Pisa e di Bologna, fu, grazie alle sue traduzioni e ai suoi commenti, tra i promotori della rinascita del platonismo e l�animatore dell�Accademia Platonica fiorentina. Profondo conoscitore degli scritti teurgici neoplatonici e degli scritti ermetici di argomento esoterico, nonch� delle dottrine e delle pratiche della tradizione magico- astrologica, fu uomo di chiesa e, grazie all�aiuto di Lorenzo de� Medici, divenne perfino canonico del Duomo di Firenze. Indirizzato all�arte medica dal padre Dietifece, alla filosofia platonica da Cosimo I de� Medici, detto il Vecchio, alla vita religiosa da Lorenzo il Magnifico, Ficino non gioc�, dunque, n� il ruolo di medico, n� quello di filosofo, n� quello di uomo di chiesa, scegliendo di essere se stesso. La variet� degli interessi e la vastit� della cultura di Marsilio si riversarono nelle sue opere, prima fra tutte il De vita. Frutto di una lunga gestazione, pubblicato a stampa per la prima volta a Firenze il 3 di dicembre dell�anno 1489, accolto con interesse ed entusiasmo da studiosi e intellettuali non solo

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Fughelli Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7596 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.