Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Servizi finanziari e mercato unico - Disciplina comunitaria degli organismi di investimento collettivo in valori mobiliari

Analisi della disciplina comunitaria relativa ai servizi finanziari ed in particolare agli strumenti di investimento collettivo del risparmio. Esame delle prospettive di modifica della disciplina comunitaria anche alla luce delle problematiche di corporate governance.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE *** Il mercato finanziario è il luogo in cui sono scambiate le attività finanziarie. Attraverso la prestazione di servizi finanziari si persegue lo scopo di consentire o agevolare i pagamenti, di realizzare un’intermediazione, ovvero di mantenere o gestire attività finanziarie per conto terzi. Tali attività finanziarie possono essere individuate in una molteplicità di strumenti che vanno dalla moneta alla polizza assicurativa, fino ad arrivare ai valori mobiliari. Sulla base di questa tripartizione di prodotti si individuano i tradizionali settori finanziari: creditizio, assicurativo e mobiliare; tradizionali perché, a livello non solo comunitario, l’internazionalizzazione dei mercati ha comportato una sorta di despecializzazione, o se vogliamo, polifunzionalità, degli operatori finanziari; cosicchè le banche esercitano, direttamente o tramite società affiliate, attività non propriamente bancarie, mentre intermediari non bancari eseguono transazioni sostanzialmente corrispondenti a quelle bancarie. La conseguenza di questo fenomeno è una sempre maggiore integrazione tra i prodotti che induce gli operatori ad offrire alla clientela pacchetti di servizi insieme bancari, assicurativi e mobiliari. *** Il mercato creditizio è quello nel quale gli investitori depositano il loro risparmio presso degli intermediari, individuati nelle aziende e istituti di credito, che si obbligano a rimborsarlo maggiorato degli interessi. I prodotti di questo mercato sono gli strumenti di raccolta del risparmio, i servizi bancari e parabancari offerti al pubblico tramite gli sportelli bancari. Il mercato assicurativo si caratterizza per il fatto che gli investitori pagano premi ad imprese di assicurazione ottenendo in cambio la copertura al verificarsi di eventi futuri ed incerti. Il prodotto di questo settore finanziario è rappresentato dai contratti assicurativi, suddivisibili in due categorie generali: assicurazioni contro i danni e

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Federico Zanetti Contatta »

Composta da 194 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1939 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.