Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sintesi di analoghi del paclitaxel e del docetaxel a conformazione vincolata

Paclitaxel e docetaxel sono molecole note per la loro attività antimitotica che si esplica attraverso un meccanismo coinvolgente la stabilizzazione del fuso mitotico. Allo scopo di studiare le conformazioni rotazionali assunte dalla catena laterale amminoacidica è stata progettata, ed eseguita, la sintesi di alcuni analoghi ciclici a 5 e 6 termini, attraverso l'inserimento tra il C2' e il C2'' di spaziatori a 1 e 2 atomi di C, la cui rotazione attorno al legame C2'-C3' risulta limitata a determinate conformazioni. Le catene laterali analoghe sono state sintetizzate, rispettivamente, dal 1H-indene-2-carbossilato e dal 3,4-diidronaftalene-2-carbossilato attraverso reazioni enantiselettive, come la diidrossilazione asimmetrica di Sharpless (AD) e la amminoossidrilazione asimmetrica, e condensate con la 10-deacetilbaccatina III opportunamente protetta, dando gli analoghi corrispondenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1. Introduzione Il paclitaxel 1 (Taxol®) è un diterpenoide naturale altamente funzionalizzato, isolato nel 1966 dalla corteccia del tasso del Pacifico (Taxus brevifolia) e la cui struttura è stata determinata nel 1971. 1 Esso ed il docetaxel 2 (Taxotere®), 2 un suo analogo di semisintesi, costituiscono due delle più importanti molecole ad attività antimitotica utilizzabili nelle chemioterapie anticancro (fig. 1). 3 R 2 =Ph R 2 =t-BuO O OH NH H O R 1 O OH O HO H O O O R 2 O O O 1 R 1 =Ac; 2 R 1 =H; 10 1 7 4 5 68 18 15 11 9 13 14 12 17 16 2' 20 19 1' 3' 3 2 Figura 1 Attualmente il paclitaxel è approvato dalla FDA (Food & Drug Administration) per il trattamento del cancro alle ovaie in stato avanzato e del cancro metastatico al seno, mentre il docetaxel è stato approvato per il trattamento del cancro al seno in fase avanzata. Sono tuttora in corso le fasi II e III dei clinical trials a livello mondiale su altre linee tumorali, e prove in combinazione con altri agenti antitumorali. La peculiarità del paclitaxel, che lo distingue dagli antimitotici inibitori della polimerizzazione della tubulina, tipo la colchicina, sta nel suo particolare meccanismo d’azione. 4 Questa molecola, infatti, si lega alla

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Germano Mancinelli Contatta »

Composta da 65 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2720 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.