Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'entrata della Polonia nell'Ue: un ''problema'' di politica economica

La politica economica che dovrà attuare la Polonia per entrare a far parte dell'UE.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione L’integrazione nelle strutture politiche ed economiche dell’Occidente ha rappresentato l’obiettivo prioritario dei governi polacchi che si sono alternati dal 1989. L’entrata nell’Unione Europea, come ribadito nei vari documenti che definiscono la strategia nazionale di sviluppo, è stato e rimane un obiettivo strategico della politica estera polacca. La Polonia ha presentato domanda di adesione all’UE il 5 aprile 1994; il 30 marzo 1998, l’Unione ha ufficialmente dato inizio alle negoziazioni per l’accesso 1 . L’impegno polacco verso l’integrazione è stato sottolineato dal presidente Kwasniewski nel suo discorso al Collegio d’Europa di Natolin il 6 novembre 1996: “La trasformazione avviata in Polonia dopo la svolta storica del 1989 consiste non solo in una riforma dell’economia, ma anche in un’apertura del Paese al mondo esterno. L’apertura è nella tradizione storica della Polonia. Partecipare ai processi naturali di integrazione del continente rientra nella nostra visione della sovranità polacca. La prospettiva dell’integrazione europea è per noi una sfida storica: da un lato, i benefici che l’adesione all’Unione Europea 1 I Paesi centrorientali che hanno chiesto di far parte dell’Unione Europea sono 10: Polonia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Romania, Ungheria, Slovacchia, Slovenia, Estonia, Lettonia, Lituania; i Paesi con cui l’Unione Europea ha già avviato le negoziazioni sono cinque: Polonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Ungheria, Estonia (ai quali va aggiunto Cipro).

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Enzo Angeli Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2981 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.