Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi delle prospettive di diffusione dell'eBook, strategie di marketing, strumenti operativi, casi

EBook è l'abbreviazione di "electronic book", ovvero in italiano, di "libro elettronico". Un libro elettronico è un file di testo, scaricabile sul computer di casa, portatile o Palm Pc, naturalmente dopo aver fatto il download del software specifico per la sua lettura. Inoltre non è possibile stamparlo e va quindi letto sullo schermo. Con il termine eBook spesso viene identificato il lettore per libri elettronici, il cui termine più preciso è certamente "device". Il device ha una copertina come un libro, ma al posto delle pagine ha un unico schermo touch-screen ad alta risoluzione che permette una agevole lettura degli eBooks.
Delineare chi possono essere i concorrenti diretti o indiretti dell'eBook non è semplice, data la novità del prodotto. Sicuramente la concorrenza diretta si scatenerà tra le case editrici che per prime presenteranno il formato eBook tra le loro proposte, ma non solo. Infatti gli eBooks si trovano su siti Internet di diverso genere. I più diffusi sono naturalmente i siti editoriali, italiani e non, e su alcuni di essi è possibile trovare dei veri e propri eBookstore, librerie virtuali dalle quali acquistare libri digitali o scaricarli gratuitamente. L'eBookstore è certamente la forma più completa per la vendita di eBooks, ma se ne trovano anche sparsi per il Web.
Il libro elettronico ha delle caratteristiche particolari dalle quali si è partiti per poter delineare delle strategie di diffusione.
E' un prodotto digitale con determinate caratteristiche d'uso: L'eBook può essere aggiornabile in tempi reali, sempre in catalogo, è possibile interagire col testo sottolineando, evidenziando, scrivendo note, non occupa spazi sugli scaffali e non invecchia.
Ha diversi formati e e utilizza differenti Software. Sarebbe ottimale riuscire ad arrivare ad un unico standard completo di tutte le funzioni.
Per quanto riguarda il pagamento e la sicurezza: la carta di credito crea ulteriori problemi a causa della sfiducia del consumatore nella sua sicurezza. Il device: Il problema della lettura su schermo può essere risolto con l'utilizzo di un device, che può contenere tra i 50 e i 100 eBook. In questo caso il problema è rappresentato dall'elevato costo del lettore.
Inoltre ciò che caratterizza la maggior parte degli eBookstore, o comunque delle case editrici che hanno intrapreso un investimento in eBook, è di non aver delineato una vera e propria strategia di marketing per la diffusione del prodotto, e, soprattutto, per generare un'abitudine all'uso dell'eBook che attualmente non esiste.
Il mercato allora è stato segmentato in base all'ampiezza e dispersione dello stesso e le modalità di accesso all'informazione, così si riesce in modo semplice ma efficace a rappresentare la situazione del prodotto libro e contemporaneamente a delineare quali sono i segmenti di lettura che maggiormente si prestano ad una conversione in eBook.
La strategia risultante... potete trovarla all'interno della tesi!

Sara Tonolli

Mostra/Nascondi contenuto.
Prefazione per secoli e secoli uomini come questi hanno visto irrompere le turbe dei barbari, saccheggiare le loro abbazie, precipitare i regni in vortici di fuoco, eppure hanno continuato ad amare le pergamene e gli inchiostri e hanno continuato a leggere a fior di labbro parole che si tramandavano da secoli e che essi tramandavano ai secoli a venire. Hanno continuato a leggere e copiare mentre si appressava il millennio, perchØ non dovevano continuare a farlo ora? (Riflessioni del novizio Adso, da "Il nome della rosa" di Umberto Eco) Ho iniziato a leggere libri fin da piccola, mia madre me li comprava e io li "divoravo" letteralmente. Ho tuttora questa passione, leggo appena posso, qualsiasi genere di libro, polizieschi, gialli, classici, filosofia, teatro, romanzi, attualit . I miei libri preferit i sono sempre stati "Il nome della rosa" di Umberto Eco (che, non a caso, parla di libri e di monaci amanuensi!) e "Cime tempestose" di Emily Bronte. Ho sempre letto per rilassarmi, per il piacere della lettura, per staccare, ma anche per imparare, per capire situazioni, luoghi, momenti e persone. Non Ł detto che esista una motivazione razionale alla lettura. Da sempre mi piace l’odore della carta, dell’inchiostro, sfogliare le pagine; ma quello che preferisco Ł ammassare libri sugli scaffali e vedermeli davanti ogni giorno, sempre piø ingialliti e polverosi. Tutto ci sembra nettamente in contrasto con l’argomento della mia tesi. L’eBook Ł un libro elettronico, totalmente diverso e senza la fisicit che contraddistingue un libro cartaceo. E questa mia passione per la lettura potrebbe sembrare fuori luogo. Ma Ł proprio questo il motivo che mi ha spinto a scegliere l’eBook. In sostanza credo che conoscere a fondo le ragioni del "nemico" sia un vantaggio per chi deve studiare una strategia. Il linguaggio Ł militaresco ma spiega alla perfezione il mio intento. Sono convinta che conoscere i vantaggi del libro cartaceo sull’eBook sia indispensabile per capire quali sono le caratteristiche da sfruttare, le opportunit su cui fare maggior leva e gli errori da non commettere. Proporre l’eBook

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Sara Tonolli Contatta »

Composta da 265 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5058 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.