Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Attività terziarie e territorio: l'industria cinematografica e la localizzazione delle multisale

La tesi affronta con dati e particolari l'intero sistema dell'industria cinematografica, fino ad esaminare con profondità il nuovo fenomeno delle multisale e multi-megaplex.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Quando si parla di cinema, in genere, il nostro pensiero va verso ricordi più o meno lontani di film che hanno segnato la nostra vita, oppure come modo per trascorrere una bella serata; ma il cinema non è solo quello che si vede ma è soprattutto quello che si immagina. Il dietro le quinte di un film è un lavoro encomiabile di molti operatori, di soggetti che formano un settore importantissimo dell'economia moderna. Un'industria che non può essere esaminata in un contesto geografico limitato ma deve essere studiata in una situazione di globalità dato che il prodotto cinematografico ha indubbiamente la natura di bene commerciabile in mercati allargati. Ed è per questo che tale ricerca sarà incentrata, in molti casi, su parallelismi tra l'industria cinematografica italiana e il contesto europeo, tra quest'ultimo e la concorrenza del mercato globale, soprattutto statunitense. Il cinema, con le altre forme di spettacolo, è un mezzo che esprime la cultura, la civiltà e la realtà di un popolo e come tale ha bisogno di essere protetto ma non assistito. In questa disamina saranno trattati i ruoli fondamentali degli operatori del settore e il compito delle amministrazioni nazionali ed europee nella promozione e nel finanziamento dei film.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Giovanni Lapi Contatta »

Composta da 201 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2903 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.