Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Profili giuridici dei contratti del commercio elettronico: business to business e business to consumer

Questa tesi descrive i vari vantaggi e svantaggi del commercio elettronico e cerca in chiave giuridico-civilistica d'inquadrarne la disciplina, fra direttive europee e adeguamento di istituti preesistenti nel nostro codice civile.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 -CAPITOLO PRIMO- LE DIVERSE CATEGORIE DI COMMERCIO ELETTRONICO I.1. I DIVERSI CONTRATTI VIA INTERNET - I.1.1 I CONTRATTI c.d. BUSINESS TO BUSINESS "B2B" - I.1.1.2. ACCORDI E.D.I. SU INTERNET - I.1.2.CONTRATTI c.d. BUSINESS TO CONSTUMER "B2C" - I.1.2.1. I CONTRATTI DI ADESIONE I.1. I DIVERSI CONTRATTI VIA INTERNET L'E-commerce può essere definito come ogni forma di transazione commerciale nella quale le parti interagiscono per via elettronica 1 , piuttosto che nei tradizionali scambi e contratti fisici; e sono proprio le caratteristiche delle "parti" del contratto a caratterizzare le diverse categorie di commercio elettronico, le 1 Sull’argomento vedi E. TOSI, I Problemi Giuridici di Internet; dall’E-commerce all’E- Business, Giuffrè editore, Milano, pp. 17 ss.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Claudio Pernumian Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5499 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.