Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Strutture portuali e spazio relazionale: il caso della nautica da diporto nel Savonese

Con questa tesi ci si propone di studiare gli aspetti localizzativi e relazionali della portualità turistica in provincia di Savona, con riferimento non soltanto all'ambiente marittimo, ma anche all'entroterra e alle strutture di sostegno alla nautica da diporto.
Tramite indagini personali si è giunti alla redazione di carte tematiche riguardanti la distribuzione spaziale degli impianti per il diporto e l'area di gravitazione delle imbarcazioni transitanti nei porti, con particolare attenzione ai rapporti che legano tali strutture al movimento turistico, alla popolazione residente nell'area di studio ed in quelle contermini.
A completamento dello studio si è cercato di giungere ad una valutazione delle capacità occupazionali dirette ed indotte nonché i rapporti con gli scali della Costa Azzurra.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Premessa Con questa ricerca ci si propone di studiare gli aspetti localizzativi e relazionali della portualità turistica in provincia di Savona, con riferimento non soltanto all’ambiente marittimo, ma anche all’entroterra e alle strutture di sostegno alla nautica da diporto. La particolare importanza assunta dal turismo nel Savonese ha, infatti, suggerito l’approfondimento delle tematiche riguardanti i rapporti tra nautica da diporto e flussi turistici nelle loro componenti spaziali, cercando di evidenziare le economie che la prima è eventualmente in grado di sviluppare sui secondi. Le fonti alle quali si è fatto ricorso sono essenzialmente di tipo bibliografico e statistico, con particolare attenzione allo studio condotto dal Leardi ed al Piano della Costa, che hanno costituito le basi principali di riferimento nell’impostazione e nello sviluppo di questa tesi. I dati statistici riguardano invece gli annuari pubblicati dal Ministero dei Trasporti e della Navigazione, dall’Unione Cantieri e Industrie Navali e Affini (UCINA), nonché, per l’ambito regionale, dagli studi condotti dal Centro Studi dell’Unioncamere Liguria e dall’Istituto Ligure di Ricerche Economiche e Sociali (ILRES). Il materiale, cui si è appena fatto cenno, è stato poi integrato con una serie di indagini personali condotte presso gli enti preposti alla gestione dei porti turistici e presso la Capitaneria di Porto di Savona. Tale materiale ha permesso, fra l’altro, la redazione di alcune carte tematiche riguardanti la distribuzione spaziale degli impianti portuali per il diporto presenti nei diversi scali studiati, con i relativi

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Luca Zunino Contatta »

Composta da 280 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3633 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.