Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Fondamentalismo e new media. Un connubio impossibile?

Il rapporto conflittuale, antitetico, tra new media e fondamentalismo viene tracciato e ripercorso nei suoi tratti storici, politici e concettuali all'interno di questo lavoro di tesi di laurea. Suddiviso in cinque capitoli, l'elaborato parte da una descrizione del concetto e della storia del fondamentalismo per poi passare al confronto storico tra questi movimenti politico-religiosi e i media tradizionali. Il penultimo capitolo è invece destinato a un'elaborazione della società dell'informazione, di quelli che sono i nuovi media e il loro background culturale. Nell'ultimo capitolo si affronta poi il cuore della tesi: l'analisi dei linguaggi e delle strategie di comunicazione di alcuni dei più importanti movimenti fondamentalisti attraverso l'analisi dei loro siti Web. La tesi termina poi, con ampie conclusioni e tentativi di analisi e di chiavi interpretative del nuovo fenomeno fondamentalista.

Mostra/Nascondi contenuto.
Fondamentalismo e new media Gualfardo Montanari 3 INTRODUZIONE “Uno spettro si aggira per l’Europa, lo spettro del comunismo”, così Marx presenta il comunismo alla metà dell’Ottocento nel suo Manifesto ; allo stesso modo Bassam Tibi [in, Il fondamentalismo religioso, 1997, Bollati Boringhieri, Torino] riprende la metafora dello spettro per descrivere il modo in cui gran parte dei media tende oggi a rappresentare il fondamentalismo religioso. Molto spesso, infatti, i mezzi di comunicazione presentano il fondamentalismo attraverso l’utilizzo di frequenti luoghi comuni, generalizzando alcuni fenomeni ad esso correlati - tipo il terrorismo - col solo scopo di demonizzare alcuni di questi movimenti e le religioni cui fanno capo [Louay, 1996]. Tuttavia, questo lavoro di tesi guarda il problema da una visuale del tutto opposta, andando a sollevare tre interrogativi : come il fondamentalismo (anzi i fondamentalismi) si rapporta ai media ? In che modo i movimenti fondamentalisti parlano attraverso i nuovi media ? Qual é il risvolto socio-politico che scaturisce da questo rapporto di conflittualità ? Per sviluppare le questioni sollevate da questi interrogativi, si è suddiviso il lavoro in quattro aree tematiche : 1. Analisi storico-sociale del fondamentalismo 2. Il fondamentalismo ed i media tradizionali 3. Descrizione e definizione dei new media

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo

Autore: Gualfardo Montanari Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3028 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.