Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Giovani, lavoro e qualità della vita. Indagine esplorativa condotta su un campione di lavoratori autonomi e dipendenti

Lo studio si propone di indagare, tramite la somministrazione di un'intervista e di altri strumenti di Psicologia di Comunità, le differenze tra lavoratori autonomi e dipendenti nella gestione del tempo libero, del denaro e negli atteggiamenti della famiglia verso la condizione lavorativa.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE Il momento storico che il nostro mondo occidentale sta attraversando � stato da pi� parti inquadrato fondamentalmente come un periodo di passaggio e di rapidissimi cambiamenti che interessano giorno per giorno le nostre vite. Fenomeni come la globalizzazione economica, il liberismo spesso sfrenato dei mercati, i nuovi volti del progresso tecnologico sempre pi� incalzante interessano tutte le classi sociali, anch�esse in perpetua ridefinizione e stravolgimento. Il mondo nel quale viviamo ci costringe ad un continuo lavoro di mediazione tra valori ormai storici, a volte obsoleti, e nuove forme del vivere e dell�affermarsi in societ�. Un contesto dunque aperto alle forme pi� disparate e fantasiose di lavori, un�era che vede nella sua alba un �arcobaleno di lavori� possibili, o forse un�ulteriore e progressiva alienazione, o forse ancora l�affermarsi di una nuova societ� che vedr� la morte definitiva del lavoro: un contesto che lascia spazio a previsioni su un futuro fondamentalmente incerto. Con le innumerevoli possibilit� che si presentano ai giovani all�ingresso nel mondo del lavoro, aumentano spesso fenomeni di disorientamento personale, di insoddisfazione nello svolgere mansioni non adeguate alla propria persona o non sufficientemente tutelate; o, al contrario, si assiste ad un radicale ridimensionamento del senso che i lavoratori attribuiscono al proprio lavoro, a nuove forme di realizzazione personale che a volte si sposano perfettamente con quelle professionali, altre volte invece si presentano come antitetiche.

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Roberto Ausilio Contatta »

Composta da 327 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4760 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.