Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo sviluppo del turismo naturalistico-ambientale in Calabria. Alcune ipotesi per il potenziamento dell'offerta del Parco del Pollino.

La tesi ha l'obiettivo di illustrare le notevoli possibilità di sviluppo economico compatibile con l'ambiente fornite dai parchi nazionali. Per tale ragione il lavoro è focalizzato sulla costruzione di un nuovo sistema d'offerta di servizi turistici all'interno del parco nazionale del Pollino, che per la varietà di paesaggi, flora, fauna, testimonianze archeologiche, rappresenta un'area a forte potenzialità di sviluppo.
La tesi è strutturata in due parti: nella prima si analizzano i processi di sviluppo di nuovi servizi, con particolare riferimento al caso della costruzione di "pacchetti" turistici.
Nella seconda si offre una descrizione del comparto del turismo naturalistico-ambientale in Italia e in Calabria, in termini di domanda, offerta e criticità e si analizzano le caratteristiche geografiche e morfologiche del Parco del Pollino, individuando i sistemi d'offerta esistenti e tracciando possibili traiettorie di sviluppo.
Il lavoro si conclude con una ricerca sul campo, attraverso l'utilizzo di tecniche statistiche multivariate, concernente le preferenze dei consumatori/turisti sull'insieme dei servizi attuali e potenziali del Parco, ed è finalizzata alla definizione di alcuni pacchetti d'offerta da commercializzare mediante un opportuno piano di marketing, del quale sono proposte alcune ipotesi.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE La continua attenzione (politica, istituzionale, imprenditoriale) dedicata allo studio di percorsi di sviluppo economico per le aree depresse del mezzogiorno, e dunque anche per la Calabria, ha dato lo spunto per analizzare le potenzialità economiche di un grande patrimonio per la nostra regione, che ha necessità di essere al meglio protetto e valorizzato: l’ambiente naturale. In particolare, si focalizzerà l’attenzione sull’importanza che esso assume nell’influenzare i processi di scelta della domanda all’interno del settore turistico, da sempre considerato, a ragione, la principale risorsa in grado di fungere da volano per lo sviluppo dell’intera economia regionale. Il presente lavoro ha lo scopo di illustrare le notevoli possibilità di sviluppo economico compatibile con l’ambiente fornite dai parchi nazionali, in special modo quelli montani dove la valorizzazione del territorio porta anche altri vantaggi (basti ricordare, ad esempio, la riscoperta del patrimonio culturale e storico delle civiltà contadine). Per tale ragione la base della ricerca contenuta in questo lavoro sarà l’area del Parco Nazionale del Pollino, ritenuta quella con il più alto potenziale turistico derivante dalla vastissima estensione territoriale e dalla grande varietà paesaggistica e floro- faunistica.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Domenico Riga Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8287 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.