Skip to content

Near-Field Optics of Localized Surface Plasmons

Informazioni tesi

  Autore: Marco Salerno
  Tipo: Tesi di Dottorato
Dottorato in Doktor der Naturwissenschaften
Anno: 2002
Docente/Relatore: Joachim Krenn
Correlatore: AlfredLeitnerFranzAussenegg
Istituito da: Karl-Franzens Universität
Dipartimento: Institut fuer Experimentalphysik - Nano-optics
  Lingua: Inglese

In this work an investigation of Localized Surface Plasmons occurring in oblate gold nanoparticles was performed, by means of optical Near-Field methods based on the Photon Scanning Tunneling Microscopy technique. The measurements were supported by Green´s Dyadic Technique calculations as the theoretical counterpart. After a short introduction of the theory concerning both optical Near-Field and light-matter interaction in metals, the experimental setup is described and discussed first, with particular attention to the constant distance scan mode, performed by means of Shear-Force measurement with a quartz Tuning Fork sensor. Then the experimental results are presented, in increasing order of sample geometrical complexity, starting from single particles and moving to chains i.e. 1-D arrays, and gratings i.e. 2-D arrays, both with regular spacing. Finally, an example of light transport by means of a gold nanowire working as a sub-diffraction limit waveguide is shown. We think that both the examination of interaction among the particles, performed in both Near and Far-Field, and the exploration of a solution for light transport on the same nanometer scale, are a significant step towards the realization of Plasmon based optical nanodevices made of noble metals, which will probably be the future of integrated Photonics technology.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
PrefaceThe study of the electromagnetic neareld of metal nanostructures is currently a subject of majorinterest in optics [1,2,3,4], for fundamental reasons as well as in the lightofthedevelopmentof applications in the hot eld of nanotechnology. Indeed, ensembles of metal nanoparticles arealready used in optical lters, and their utility has also been demonstrated recently in the eldof biomedical analysis [5], signal enhancement in molecular spectroscopy [6], and data storage [7].Noble metals in particular attracted the attention because of their ability to sustain excitation oflocalized surface plasmons in nanostructures [8]. This phenomenon gives rise to remarkable opticalproperties, namely spectral sensitivity and high local eld enhancement in close proximity of thestructures. Both these properties could be exploited in future nano-optical devices [9], to provideoptical circuit elements ideally analogous to the microelectronic transistors, basically consisting ofacombination of a switch and an amplier, respectively.Since a long time now it has been shown that these plasmon resonances can be tuned in thevisible and near infrared spectrum bycontrolling geometry and arrangement of the structures, inaddition to the surrounding medium [10,11]. Therefore, by means of tailored plasmon resonantmetal nanostructures the tasks of optical signal exchange on the nanoscale [12] and its transportand interfacing on the microscale [3, 13] can in principle be fullled. However, for an ecientdesign of the whole nano-optical device the electromagnetic response of the elementary componentshas rst to be known. For this reason in the present work we deal with the optical neareldcharacterization of plasmon resonant gold nanoparticles, in dierent geometrical arrangements.In Chapter 1 a brief introduction to the optical neareld theory and the related techniques isprovided, showing the possibilitytoovercome the resolution limit aecting conventional fareldoptical microscopy. The focus is placed on the Photon Scanning Tunneling Microscope (PSTM),whichisthe instrument of choice for us in order to study metallic samples without introducingmajor perturbations, due to the use of non-metalized ber tips as the optical probes. For thetheoretical aspects, in particular the neareld (NF) and fareld (FF) prole of an oscillatingdipole is shortly discussed, which in the quasistatic approximation represents a realistic model forour samples, consisting of plasmon resonant gold nanoparticles.The plasmon resonances in noble metals are the subject introduced in Chapter 2, starting fromthe fundamental Lorentz and Drude theories for the optical behavior of dielectrics and metals,respectively. Some basic characteristics of the dierent plasmon resonances, i.e. volume, surfaceand localized surface (particle) plasmons, are also pointed out. For the latter type, which is theone of major interest, the dependence of the main property, namely the resonance frequency,onboth material media and particle geometry, is shown. A short description of the method used forcalculations of the optical response of our samples of metal nanostructures, namely the Green'sdyadic technique (GDT), is also included.The practical aspects of both elds previously introduced, namely the fabrication of the samplesconsisting of gold nanoparticles, and of the ber tips used as the probes in the optical NF inves-tigations, are faced with in Chapter 3. Here also a general description of our implementation ofthe PSTM is presented. Particular attention has been put on the operational denitions of theexperimental procedures involved in these techniques.v

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

gdt
gratings
nanoparticles
near-field
optical
photonics
plasmons
pstm
shear-force
tuning fork

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi