Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gli anziani autosufficienti: servizi e interventi

Ho cercato di approfondire lo studio sulla condizione degli anziani autosufficienti e dei servizi a cui loro hanno accesso.
Oggi la vita media della popolazione si è allungata e di conseguenza è slittata l'età in cui si viene considerati anziani, l'anziano deve accettare la nuova condizione di vita con equilibrio e serenità. L'anziano ha paura del pensionamento perché lo esclude dalla vita sociale e lo condanna all'isolamento.
I servizi per gli anziani sono un punto d'incontro dove essi possono socializzare, condividere esperienze con persone che hanno gli stessi bisogni. I servizi per gli anziani soli sono una ragione di vita quotidiana, un appuntamento fisso giornaliero per uscire dalla solitudine e dall'isolamento.
L'anziano autosufficiente può aderire a servizi di volontariato per sentirsi ancora utile per la società.

Mostra/Nascondi contenuto.
GLI ANZIANI AUTOSUFFICIENTI Servizi e Interventi 5 CAPITOLO PRIMO: INTRODUZIONE ALLA CONDIZIONE ANZIANA OGGI 1.1. Cosa significa invecchiare? 1.1.1. L’età della vita Come i termini “sviluppo”, “accrescimento”, “maturazione”, anche il termine “invecchiamento” si riferisce a quel processo attraverso il quale ci si modifica in funzione del tempo che trascorre. Rispetto agli altri termini, esso, tuttavia, ha connotati negativi, in quanto richiama non tanto i processi che portano dalla nascita alla piena maturità, quanto quelli che insorgono dopo di essa e che portano alla morte. Dove inizia l’accrescimento e dove l’invecchiamento? Non è semplice dare una risposta, se non altro perché i ritmi di sviluppo sono diversi a seconda delle funzioni a cui ci si riferisce. Attualmente, in ogni caso, questo termine assume quasi sempre un significato negativo perché simboleggia la perdita: basti pensare all’inevitabile decadimento delle funzioni organiche e mentali, alla cessazione del lavoro, ai cambiamenti delle relazioni familiari e sociali. Tutto ciò provoca nell’anziano delle reazioni, che possono sfociare in vere e proprie crisi esistenziali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Tiziana Annamaria Coriando Contatta »

Composta da 157 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 17752 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.