Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La liberalizzazione del settore elettrico: analisi e prospettive concorrenziali

La tesi ha la finalità di analizzare la situazione del settore elettrico italiano, evidenziando i cambiamenti introdotti con il decreto Bersani e la direttiva 96/92/CE, dedicandosi all'analisi del settore e alle prospettive di business dei differenti competitor, evidenziandone le possibili strategie di comportamento.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Il mercato energetico italiano è cambiato enormemente in questi ultimi anni, le riforme introdotte prima a livello europeo e poi quelle nazionali hanno profondamente cambiato la struttura del settore, facendo sì che si passasse in pochi anni da una struttura con un unico operatore monopolista, presente in tutti i settori della filiera energetica, ad una nuova situazione concorrenziale con più operatori pronti a “confrontarsi” dal lato dell’offerta. Il profondo cambiamento a cui abbiamo assistito in questi anni è stato vissuto da parte di tutto il paese con estremo interesse e partecipazione, sia per i grandi interessi economici presenti che per la reale necessità di garantire a tutta la nazione un servizio energetico il più professionale, economico ed efficace possibile. L’Ente Nazionale di Stato, la famosa ENEL in funzione di quanto stabilito dalla direttiva europea la 96/92/CE e dal successivo decreto italiano, il Bersani è stata così oggetto delle nuove “politiche della concorrenza”, di una vera e propria riduzione dei vincoli pubblici, attraverso processi di deregulation e conseguente attività di ri-regolazione. Al ritiro dello Stato imprenditore, garante diretto del servizio pubblico, ha corrisposto una nuova organizzazione dei pubblici poteri e l’affermarsi così di uno Stato regolatore, il quale è promotore di regole chiare, trasparenti e non discriminatorie, indispensabili per assicurare una transizione ordinata al nuovo contesto concorrenziale.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Ivan Barel Contatta »

Composta da 255 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7304 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.