Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Idrogeno come combustibile nei motori a combustione interna

L'idrogeno è uno dei principali candidati a sostituire i combustibili tradizionali nel futuro, per le sue proprietà energetiche ed ecologiche. Molteplici possono essere le sue fonti di produzione ed i suoi impieghi come vettore energetico: fra di essi vi è l’utilizzo come combustibile in motori a combustione interna, per cui l’idrogeno potrebbe promettere emissioni inquinanti quasi nulle con buone rese di potenza. Lo scopo di questa tesi è un’analisi di campo sull’utilizzo dell’idrogeno come combustibile nei motori a combustione interna. Si tratta quindi di definire primariamente lo scenario attuale di produzione, di utilizzo e di costi dell’idrogeno, segnalando possibili sviluppi futuri sia tecnologici che economici e secondariamente mettere in luce vantaggi e problematiche dell’applicazione ai motori a combustione interna.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione V Introduzione Premessa Negli ultimi decenni, il settore energetico mondiale si è trovato a dover fronteggiare una serie di questioni per la cui soluzione in futuro si deve prevedere una rivoluzione tecnologica che parta dalle fonti utilizzate per produrre l’energia. I problemi sono principalmente di tre tipi, in relazione tra loro: questione ambientale, aumento della domanda energetica e contemporaneo impoverimento delle riserve di combustibili fossili. La questione ambientale è quella che è venuta alla ribalta più recentemente ma è forse il motore principale che deve spingere la richiesta di cambiamento. Infatti, l’emissione di gas serra ha già provocato gravi alterazioni nel clima mondiale ed un’azione immediata è necessaria non solo per limitare i danni già arrecati ma anche per evitare che si creino in futuro squilibri disastrosi nell’ecosistema terrestre. Inoltre è ancora più pressante il problema delle emissioni di gas inquinanti che nelle città moderne stanno portando conseguenze anche mortali sulla salute della popolazione. Tanto i gas serra, quanto quelli inquinanti sono in gran parte emessi durante la produzione di energia, sia in campo industriale che in quello civile. Contemporaneamente a tali richieste ambientaliste e sanitarie, la domanda energetica è prevista in aumento: le politiche di risparmio energetico stanno

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Ugo Retti Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14595 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 32 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.