Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'analisi dei costi consuntivi per area strategica d'affari e per prodotto. Il caso di un'impresa metalmeccanica

Il controllo di gestione e la contabilità industriale applicati in un'azienda metalmeccanica di piccole dimensioni. La definizione del listino di vendita.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE INTRODUZIONE I moderni metodi di analisi e di organizzazione aziendale definiscono l’azienda come un sistema complesso che interagisce con un ambiente esterno in rapida e continua evoluzione, che è possibile riassumere nei seguenti aspetti: • Elevato contenuto di tecnologia dei mezzi di produzione; • Offerta di beni e di servizi superiori alla domanda effettiva (saturazione dei mercati di sbocco); • Alta velocità di circolazione dei beni e delle informazioni; • Forti aspettative dei consumatori relativamente di prodotti finali; ciò determina la necessità di un elevato grado di soddisfacimento dei bisogni dei clienti che comporta il progressivo miglioramento nella qualità dei beni e servizi prodotti. In questo contesto la contabilità direzionale appare il mezzo più efficace per fornire le informazioni sul processo produttivo, allo scopo di conoscere l’incidenza dei fattori di input su ogni prodotto e di accrescere la qualità senza compromettere la produttività aziendale. L’esigenza delle imprese di conoscere l’entità dei fa tori che partecipano alla produzione per ridurre sprechi ed inefficienze rende importante impostare un sistema di contabilità industriale. Non va però ignorato che l’introduzione della contabilità direzionale in azienda necessita di alcuni presupposti: • la volontà dell’alta direzione di avviarla; • la disponibilità di personale e di mezzi preposti ad essa; • la disponibilità finanziaria; • la capacità di operare correttamente; • l’ausilio di procedure automatizzate, che assicurino la regolarità del flusso informativo.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Lorenzo Rocchi Contatta »

Composta da 304 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6083 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 27 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.