Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti civilistici della responsabilità sportiva

La trattazione si propone di analizzare i differenti fenomeni in relazione ai quali il termine ''responsabilità sportiva'' viene utilizzato; tali figure sono peraltro connesse dalla comune attinenza ai danni e alle relative conseguenze, occasionati dall'esercizio o dalla organizzazione di attività sportive....
La prima parte riguarda distinzioni e connessioni fra l'ordinamento sportivo e quello giuridico, illustrando anche i confini tra responsabilità sportiva e responsabilità tout court...
La parte centrale analizza le varie sfumature della responsabilità civile a carico degli organizzatori di competizioni sportive e degli atleti partecipanti a tali gare...
L'ultima parte raccoglie una descrizione delle altre figure di ''responsabilità sportiva'': quella dei precettori, del medico sportivo, del gestore di impianti di risalita, e soprattutto delle società sportive...

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE L’espressione “responsabilità sportiva” non è univoca; essa si presta infatti ad essere utilizzata in relazione a fenomeni diversi, pur se connessi per la loro comune attinenza ai danni e alle conseguenze ad essi collegate, che si manifestano nell’esercizio e nell’organizzazione di attività sportive. Dal punto di vista della dottrina civilistica si parla di responsabilità sportiva in primo luogo, per fatti che riguardano i soggetti che svolgono attività sportiva e comportanti conseguenze dannose verso altri soggetti partecipanti alla stessa competizione, o verso spettatori od anche terzi estranei all’avvenimento sportivo. In secondo luogo, si usa questo termine con riferimento alle responsabilità che riguardano persone che non svolgono un’ attività sportiva, ma che sono in stretta relazione con questa pratica, quali direttori ed organizzatori di gare, istruttori, dirigenti di società sportive ed altri ancora. Gli interpreti hanno dovuto perciò compiere alcune valutazioni, chiedendosi :

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Giacomo Dalberto Contatta »

Composta da 137 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5279 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 33 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.