Skip to content

La direzione dei lavori e la qualità

Informazioni tesi

Master universitario interateneo di livello in gestione dei lavori pubblici
  Autore: Mauro Bonacossa
  Tipo: Tesi di Master
Master in
Anno: 2002
Docente/Relatore: Riccardo Pollo
Istituito da: Politecnico di Torino
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 74

La famiglia di norme ISO 9000 distingue tra i requisiti per i sistemi di gestione per la Qualità ed i requisiti per i prodotti.

I requisiti per i sistemi di gestione per la Qualità sono specificati nelle ISO 9001. Questi requisiti hanno carattere generale e sono applicabili ad organizzazioni di qualsiasi settore industriale o economico, a prescindere dal tipo di prodotto offerto. La ISO 9001, di per sè, non stabilisce requisiti dei prodotti.

I requisiti dei prodotti possono essere specificati sia dai clienti, sia dall’organizzazione stessa, come anticipazione dei requisiti del Cliente, sia da disposizioni cogenti. I requisiti dei prodotti ed, in alcuni casi, dei processi associati, possono essere contenuti, per esempio, in specifiche tecniche, norme di prodotto, norme di processo, accordi contrattuali ed in requisiti cogenti.” (UNI EN ISO 9000:2000 Par. 2.2)

Le due definizioni sopra citate sono i punti da cui partire per capire il rapporto che intercorre tra la ricerca della Qualità e l’attività della Direzione dei Lavori. La gestione di questo servizio, visto come un processo, cioè un insieme di attività correlate o interagenti per realizzare un obiettivo/risultato conforme a dei requisiti, è dunque leggibile sotto due diversi aspetti: uno di processo ed uno di prodotto.

Il primo aspetto sul processo si riallaccia al concetto di Sistema Qualità introdotto dalle norme UNI EN ISO 9001 ver. 1994 e 2000. Esso riguarda quelli che sono i criteri e le modalità seguite dall’organo di Direzione dei Lavori per assicurare costantemente la soddisfazione del Cliente, cioè della Stazione Appaltante intesa come Amministrazione aggiudicatrice, raggiungendo o superando le sue esigenze espresse dalle disposizioni regolamentari e, nel caso in cui la Direzione dei Lavori sia affidata a professionisti esterni, negli impegni contrattuali.

Il secondo aspetto sul prodotto prevede che il Direttore dei Lavori curi la Qualità a regola d’arte dei lavori a cui è preposto in modo che sia garantita la puntuale esecuzione del Contratto rispetto al progetto. L’Appaltatore deve soddisfare il Cliente, inteso come Stazione Appaltante, rispettando gli accordi contrattuali ma è la Direzione dei Lavori che accerta e garantisce il rispetto di tali esigenze espresse nel Contratto (in particolare nel Capitolato Speciale d’Appalto) e nelle normative specifiche di prodotti e materiali. Vigilando sul permanere dell’interesse pubblico nel corso dell’avanzamento dei lavori, essa si pone al centro del rapporto tra i due soggetti e ha un ruolo attivo nel soddisfacimento di un ulteriore Cliente che si può riconoscere nella collettività in quanto fruitrice dell’opera.

Nel Sistema Qualità della prima chiave di lettura si costruisce un metodo da utilizzare nei processi che la Direzione dei Lavori svolge, nel secondo tipo di lettura la Qualità è riferita al prodotto, cioè all’opera pubblica eseguita. In sostanza la Direzione dei Lavori, definita la Qualità del proprio agire, garantisce che l’esecuzione costruttiva mantenga la Qualità dell’opera definita in sede di progettazione, quando cioè sono state individuate le esigenze dell’utenza, tradotte poi in requisiti a cui devono rispondere le prestazioni delle singole parti di cui l’opera è composta. La Direzione dei Lavori ha il compito di verificare che materiali impiegati e modalità di lavorazioni eseguite dall’Appaltatore portino alla realizzazione di un prodotto di Qualità, espressa attraverso le prestazione degli elementi con cui è realizzato e degli ambienti di cui si compone.
I due punti di vista possono riguardare sia la situazione in cui la Direzione dei Lavori sia interna all’Amministrazione, in tal caso la certificazione di Qualità sarà dell’Ufficio Tecnico della Stazione Appaltante, sia che essa sia svolta da un soggetto esterno. Tra di essi non esistono discrepanze o motivo di conflitto, in realtà è la somma di entrambi che consente di ottimizzare e rendere efficace ed efficiente l’intera attività della Direzione dei Lavori, utilizzando la Qualità del processo nella propria azione per contribuire al raggiungimento della Qualità del prodotto in sede di esecuzione finale da parte terzi soggetti quali sono appunto le Imprese ed i Fornitori. Tutto ciò partendo dal presupposto che, in fase di pianificazione e progettazione dell’opera pubblica, siano state ben definite le prescrizioni per realizzare un prodotto di Qualità.

Bisogna infine precisare che l'ambito trattato riguarda prevalentemente il ruolo di Direttore dei Lavori nella realizzazione di opere pubbliche, sia per la più ricca e completa regolamentazione normativa a riguardo sia per gli interessi collettivi che sono messi in gioco; ciò non toglie che molti dei principi e delle metodologie espresse, relative alla ricerca della Qualità, possano essere applicati nell’attività di Direzione dei Lavori di opere private.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
IL SISTEMA QUALITÀ NELL’ORGANO DI DIREZIONE DEI LAVORI

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

iso 9000
legge merloni
gestione della qualità
sistema qualità
controllo della qualità
direzione dei lavori
qualità dei cantieri

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi