Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pianificazione e controllo nell'impresa di assicurazioni

La tesi che ho elaborato, in materia di Assicurazioni, si pone l'obiettivo di capire quali cambiamenti si sono verificati in questo settore negli ultimi anni. In particolare si è assistito
a profondi cambiamenti dovuti principalmente all'entrata sul mercato di nuovi operatori; prima i promotori finanziari e i broker, poi, in maniera dirompente, le banche. Questo ha portato le compagnie di assicurazione a dover ripensare il proprio ruolo e le proprie strategie, in un ambiente che da statico è divenuto profondamente dinamico.
Il lavoro parte con un breve studio del settore dei servizi, nell'assunto che il prodotto fornito dalle compagnie (la polizza, ma ancor più la copertura assicurativa) sia, appunto, un servizio. In particolare si confrontano le strategie del settore dei servizi con quelle, peculiari, del settore assicurativo. Nella seconda parte, poi, si analizzano le operazioni di pianificazione, includendovi le scelte di prodotto e le scelte organizzative, mutate nei nuovi scenari competitivi.
Infine, nella terza parte si esamina il processo di controllo, sia interno sia esterno, sulle compagnie di assicurazione. In particolare, ed è questo il punto centrale della tesi, si evidenzia la necessità per le compagnie di passare da un controllo cd "di feedback" ad un controllo cd "strategico", in grado di prevenire ed anticipare le decisioni di pianificazione. Il tutto sempre considerando la necessità di un controllo esterno, di cui si danno brevi cenni, data la particolare natura del settore assicurativo.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo 1 L’IMPRESA DI ASSICURAZIONI COME IMPRESA DI SERVIZI 1.1 Le imprese di servizi Abbiamo detto nell’introduzione che l’impresa di assicurazione è un’impresa il cui prodotto è costituito da un servizio. Quindi per studiarne le caratteristiche dobbiamo prima capire le peculiarità dell’impresa di ser- vizi rispetto all’impresa manifatturiera. 1 Cosa non agevole, giacché la bi- bliografia in materia non è così estesa come per i prodotti industriali. In ef- fetti, per quasi tutta la storia industriale, caposaldo dell’economia è stata l’industria manifatturiera: è grazie ad essa che si è creata occupazione, che si è misurata la potenza economica degli Stati, che vi sono state fondamen- tali innovazioni tecnologiche, culturali, sociali. Logico quindi che la letteratura economica abbia dato ampio spazio a questa realtà e l’abbia studiata in tutti i possibili dettagli. Tuttavia, soprattutto nell’ultimo trentennio del XX secolo, la situazione si è profondamente modificata, essendo divenuti centrali nelle economie più sviluppate i servizi. A titolo di esempio, si considerino i seguenti dati. Nel 1963 in Italia il PNL era 1 Questo capitolo è tratto in gran parte, nella strutturazione e nei contenuti, da Lusvarghi V., La gestione dell’impresa di assicurazione, CEDAM Padova 1991

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Patrizio Gialli Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5236 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.