Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Stima parametrica per modelli di sistemi fisiologici con approcci di popolazione

Nel campo della medicina esiste la possibilità di modellare il modo in cui un farmaco varia nel tempo nell'organismo. Si parla di sistema farmacocinetico. Il modello matematico è utilizzato per verificare l'efficacia di una medicina, e presenta un certo numero di parametri che dovranno essere stimati. D'altra parte ogni singolo individuo condivide lo stesso modello di base. Si può cosi pensare di utilizzare le informazioni ottenute da ogni soggetto, sottoposto ad uno stesso esperimento, e sfruttarle per un' analisi di popolazione. In questo modo, con maggiori informazioni, si riescono ad ottener delle stime con minor incertezza che nel caso a singolo soggetto.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo primo INTRODUZIONE 1.1 ANALISI DI POPOLAZIONE Nel campo della medicina esiste la necessità di modellare il modo in cui un farmaco, od una sostanza variano nel tempo nell’organismo. Si parla pertanto di sistema farmacocinetico. L’utilità del modello matematico è riscontrata sia quando si desidera verificare l’efficacia di una medicina ed il suo corretto dosaggio, sia quando si desidera ottenere un’informazione diagnostica per poter cosi personalizzare la cura per ogni singolo paziente. I modelli presentano un certo numero di parametri incogniti che debbono essere stimati dai dati, ricavati a loro volta con esperimenti su individui. Ogni soggetto è trattato come un caso a sé stante, è richiesto un esperimento sufficientemente complesso per permettere l’identificabilità dei parametri. D’altra parte, come avviene in farmacocinetica, tutti gli individui condividono lo stesso modello di base. Si può cosi pensare che le informazioni ottenute da ogni soggetto, sottoposto ad uno stesso esperimento, possano essere raccolte e sfruttate in un’analisi di popolazione. Il problema che si pone ora è quello di riconoscere che il modello, seppur fisiologicamente uguale, varia tra i singoli soggetti, o meglio variano i parametri che lo contraddistinguono. Quest’incertezza è dovuta a fattori casuali, fisici, patologici, che dovranno essere tenuti in considerazione. Quello che si prefigge l’analisi di popolazione è di fornire strumenti per modellare tale incertezza, e di stimare i parametri del modello di popolazione per ogni singolo soggetto.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Sergio Penzo Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 726 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.