Skip to content

Rilevazione e gestione dei costi della qualità in una azienda alimentare: il caso Alfa s.p.a.

Informazioni tesi

  Autore: Gianni Emidi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: indirizzo: gestione dei processi di innovazione
  Relatore: Viancenzo Baglieri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 185

Il presente lavoro è stato svolto con l’obiettivo di dimostrare come in una piccola impresa caratterizzata da procedure manageriali poco formalizzate e dalla mancanza di un sistema di contabilità dei costi sia possibile introdurre uno strumento di ausilio ai processi decisionali aventi ad oggetto le politiche di gestione della qualità; come cioè sia possibile costruire un sistema per la rilevazione e gestione dei costi della qualità.
A tal fine si è deciso di sviluppare il lavoro intorno alla prima fase della realizzazione ‘ex novo’ di un tale sistema: pertanto si è condotto uno studio pilota avente ad oggetto la rilevazione dei costi della qualità di una linea di prodotto dell’impresa.
La realizzazione dello studio pilota ha consentito di dimostrare che un lavoro attento e critico di analisi dei dati già presenti all’interno dell’impresa permette di impostare solide basi sulle quali impiantare un sistema di rilevazione e gestione dei costi in grado di riflettere in modo veritiero la dimensione economica del fenomeno qualità.
Il Capitolo 1 - I costi della qualità nelle teorie sul quality management è imperniato sull’analisi dei più autorevoli contributi della letteratura inerenti le tematiche della rilevazione e gestione dei costi della qualità. Si sono approfonditi in particolare i lavori di Feigenbaum e Juran. La metodologia di classificazione dei costi della qualità proposta da Fegenbaum è stata applicata al caso aziendale che si è studiato, dopo aver opportunamente personalizzato il modello per adeguarlo alla struttura organizzativa e al sistema informativo-contabile dell’impresa.
Si procede poi, nel Capitolo 2 - Presentazione dell’azienda ALFA e predisposizione dello studio, con la descrizione dell’azienda per la quale si e deciso di sviluppare il progetto pilota e con la spiegazione delle modalità di svolgimento dello stesso. In primo luogo si presentano alcune informazioni relative alla fondazione, alla forma societaria, al settore di operatività, all’ubicazione, alla crescita ed alla dimensione relativa dell’impresa; si procede poi a descrivere la tipologia dei prodotti, dei processi produttivi, dei mercati serviti e dell’accezione di qualità accolta all’interno dell’azienda. Il paragrafo sulla predisposizione dello studio contiene invece alcune considerazioni in merito ai potenziali benefici derivanti dalla realizzazione di un sistema per la rilevazione e gestione dei costi della qualità; spiega inoltre quale modello di classificazione dei costi si sia deciso di adottare e perché e definisce, infine, l’area di studio presa in esame per lo svolgimento del progetto pilota.
Con il Capitolo 3 - Rilevazione dei costi della qualità della linea produttiva mix e miglioratori si passa all’individuazione, rilevazione e classificazione dei costi relativi alla linea produttiva che si è scelto di studiare come pilota. Lo schema di classificazione adottato deriva dalla personalizzazione del modello di Feigenbaum, basato sulla partizione dei costi della qualità in quattro categorie.
Si descrivono innanzitutto i prodotti e il processo produttivo della linea prescelta, evidenziando chiaramente le varie attività che compongono il processo stesso e i tipi di controllo che si effettuano.
Si compongono poi delle tabelle di appoggio contenenti i dati necessari allo svolgimento della successiva fase di quantificazione degli elementi di costo (preventivamente individuati e codificati).
Una volta ottenuto il valore del costo della qualità si procede presentando i dati raccolti ed analizzando le evidenze che derivano dall’analisi degli stessi.
I dati raccolti ed elaborati risultano dalle registrazioni contabili dell’impresa, dai moduli del Sistema Qualità o comunque da documenti ufficiali; si è cercato di evitare ove possibile il ricorso a stime, valutazioni e previsioni, privilegiando le informazioni numeriche contabilizzate a consuntivo.
La realizzazione dello studio pilota ha consentito di evidenziare la rilevanza di alcune problematiche legate a fattori di qualità. In particolare:
· l’attività di verifica e controllo periodico delle giacenze risulta poco efficace e genera di conseguenza scorte in surplus di prodotti finiti e materie prime inutilizzabili perchè danneggiati, ‘deperiti’ o scaduti;
· le attività commerciali e logistiche legate alla gestione dell’ordine risultano poco coordinate e generano resi merce per un valore consistente.
Per entrambe le situazioni analizzate, a seguito di colloqui avuti col Responsabile Assicurazione Qualità e in accordo con la Direzione aziendale, sono state intraprese adeguate azioni correttive miranti alla riduzione dei costi che le stesse hanno generato.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA Rappresentazione dell’uccello mitologico Fenice, tratta da: Bestiario Ashmole 1511 - fine XII - inizi XIII sec. - Oxford, Bodleian Library Haud igitur penitus pereunt quaecumque videntur, quando alid ex alio reficit natura nec ullam rem gigni patitur nisi morte adiuta aliena 1 Lucrezio (98 ca. – 55 a.C.), De rerum natura – 262-264 Liber primus 1 Perciò non si dissolvono del tutto le cose visibili, perché la natura ricrea cosa da cosa e non permette che alcuna nasca se non favorita da un’altra morte.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

gestione dei costi
gestione della qualità
quality management
costi della qualità
cost management

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi