Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vitamina A: metabolismo, meccanismo d'azione, applicazioni terapeutiche

In questa tesi vengono approfonditi i seguenti temi:

- metabolismo della Vitamina A
- meccanismo d'azione della Vitamina A
- applicazioni terapeutiche della Vitamina A

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La vitamina A appartiene alla classe delle vitamine liposolubili. La maggior parte delle sue azioni si esercita attraverso l’interazione dei suoi derivati con recettori citoplasmatici, una proprietà che la vitamina A condivide con la vitamina D e gli ormoni steroidei. Tale complesso si lega al DNA causando la trascrizione di specifici geni. Definiamo vitamina A non solo il retinolo o i suoi esteri, come è stato fatto in passato, ma usiamo il termine in una accezione più ampia riferendoci infatti a tutti i composti naturali o sintetici che presentano le proprietà biologiche del retinolo. Chiamiamo invece retinoidi il retinolo, i suoi esteri e tutte le sostanze che hanno una stretta correlazione chimica con lo stesso. In questo lavoro cercheremo di mettere in risalto gli aspetti più significativi delle attuali conoscenze sul metabolismo della vitamina A e sul meccanismo d’azione per capire quali possono e potranno essere le applicazioni terapeutiche di una classe così importante di composti.

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Paolo Pedenovi Contatta »

Composta da 76 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7302 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.