Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gestione strategica delle imprese Internet-based: il caso Tiscali

L’obiettivo generale del lavoro è studiare i fondamenti di quella che viene o veniva chiamata “new economy” o “net economy”, esponendo le principali leggi economiche che la riguardano e concentrandosi sulle variabili strategico-gestionali su cui può fare leva un’impresa Internet-based.
Al primo livello di analisi, il lavoro tende a valutare i fattori di competitività delle imprese Internet-based a seguito delle vicissitudini della “bolla” esplosa.
Nel Capitolo 1 vengono presentati i principali modelli di e-business, analizzandoli nei loro punti di forza e nelle loro debolezze con l’ausilio del Modello delle Cinque Forze di Porter. Si tenta inoltre di offrire una visione generale dei modelli stessi, andando a considerarli come componenti di un’ipotetica rete del valore di Internet.
Nel secondo capitolo vengono affrontati due argomenti. Innanzitutto le conoscenze economiche fondamentali per operare in Internet: la legge dei rendimenti crescenti, l’effetto di rete e la nuova catena del valore. In un secondo momento si passa alle strategie di e-business, trattando a livello generale di aggressione o difesa, dei diversi target di mercato, del marketing e delle differenze che intercorrono tra imprese start-up e imprese già affermate.
Nel corso del Capitolo 3 si analizzano le peculiarità dei finanziamenti che riguardano le dot.com, sia dal punto di vista dei finanziati (si presentano i documenti sviluppati dalle imprese per ottenere il capitale) sia dal punto di vista dei finanziatori (si segnalano i diversi tipi di investitori che possono intervenire, individuando per ciascuno il momento di vita dell’impresa più adatto all’intervento).
Infine, nell’ultimo capitolo della prima parte (Capitolo 4), si individuano e si approfondiscono quelli che si sono ritenuti i principali fattori critici di successo delle dot.com.

Nella seconda parte del lavoro viene analizzato nel dettaglio il caso di Tiscali S.p.A. o, meglio ancora, del gruppo Tiscali.
L’intento è quello di portare al riscontro con la realtà quanto analizzato nella parte prima. L’esperienza di questa impresa Internet viene pertanto affrontata con un’ottica strategica e di gestione, basandosi soprattutto sulle conoscenze maturate in precedenza.
Il Capitolo 5 è diretto a verificare se esiste rispondenza tra il modello di business adottato e quelli generalmente individuati, inserendolo nel contesto dei mercati in cui agisce l’impresa. Si presentano inoltre le variabili esterne che più hanno influenzato il percorso della società, con riferimento sia ai fattori economici che ad altri fattori (concorrenti, collaboratori o finanziatori).
Sulla base del modello di business riscontrato, vengono infine esposti quelli che sono stati ritenuti i principali fattori di successo per l’impresa, nonché le azioni che la stessa dovrebbe compiere per rafforzare maggiormente la propria posizione (Capitolo 6).

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Marco De Angelis Contatta »

Composta da 207 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3348 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 19 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.