Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Consob nel Testo Unico della Finanza

Quadro del ruolo che la Consob assume attualmente nel sistema finanziario a seguito delle modifiche intervenute col d.lgs. 58/98 le quali talvolta hanno incrementato (es.potenziandone le funzioni regolamentari) e talaltra diminuito (es.valorizzando il ruolo di soggetti privati come le società di gestione) le sue funzioni, incidendo quindi nel novero delle competenze di tale autorità amministrativa indipendente.
Il lavoro svolto ha posto particolare attenzione alle materie della vigilanza, della sollecitazione all’investimento, della comunicazione societaria, dei rapporti con le società di gestione del mercato tenendo conto dei fondamentali obiettivi fissati dal legislatore nel T.U.F. con conclusivi suggerimenti per alcune modifiche normative.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Quadro sintetico delle funzioni e della struttura della Consob La Commissione Nazionale per le società e la borsa è un’autorità amministrativa indipendente avente il compito di controllare il mercato mobiliare italiano composta organicamente dalla Commissione, dalla direzione generale e dalle divisioni. La Commissione è un organo collegiale che si compone di un Presidente e quattro membri nominati con decreto del Presidente della Repubblica, adottato su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri. Si tratta di soggetti scelti tra persone in possesso di specifiche competenze ed esperienze, di indiscussa moralità e indipendenza, i quali durano in carica cinque anni e possono essere confermati una sola volta. Decide collegialmente, ordinariamente a maggioranza assoluta. Il Presidente la rappresenta all’esterno, mantiene i rapporti col Governo, il Parlamento e le altre Istituzioni; Altre sue funzioni: sovrintende all'attività istruttoria; convoca le riunioni della Commissione, stabilendone l'ordine del giorno e dirigendone i lavori; dà istruzioni sul funzionamento degli uffici e direttive per il loro coordinamento.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Andrea Nuzzo Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4625 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 29 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.