Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela giuridica del contratto telematico

Il lavoro si pone come obiettivo la trattazione del contratto telematico, almeno per aspetti generali.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo I IL CONTRATTO IN RETE 1.1.La nozione di commercio elettronico La crescente disponibilità sul mercato di potenti tecnologie informatiche a costi sempre più ridotti e la straordinaria diffusione della rete Internet ha determinato l’affermarsi del commercio elettronico. Il commercio elettronico è un nuovo modo di business che sfrutta la Rete delle reti. Una plausibile definizione di commercio elettronico può considerarsi quella secondo la quale per commercio elettronico s’intende lo svolgimento di attività commerciali basate sull’elaborazione e trasmissione dei dati per via elettronica. La direttiva 2000/31/CE dell’8 giugno 2000, attuata in Italia con la legge comunitaria 39/2002, relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione, si occupa in particolare del commercio elettronico. Secondo la direttiva, per servizi della società dell’informazione devono intendersi tutti quei servizi prestati normalmente dietro retribuzione, a distanza, per via elettronica, mediante apparecchiature elettroniche di elaborazione e di memorizzazione di dati, su richiesta individuale del destinatario dei servizi. Il commercio elettronico comprende diverse attività e tra queste la contrattazione telematica.

Tesi di Specializzazione/Perfezionamento

Autore: Claudia Cardillo Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2708 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.