Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Innovazioni tecnologiche, marketing e turismo. Il sito web del Tirolo austriaco

Il mio interesse per le nuove tecnologie, ed in particolare per Internet, è nato nell’aprile del 1999 quando ero in procinto di partire per trascorrere un periodo di studio a Berlino.
Mi sono subito chiesta come poter mantenere contatti frequenti con mio marito principalmente, con i miei familiari, con i miei amici senza dover spendere un capitale in telefonate. La risposta al mio quesito era una sola: “familiarizzare” con Internet ed in particolar modo con l’utilizzo della posta elettronica. Ben presto però, la mia curiosità è accresciuta man mano che prendevo dimestichezza con la “navigazione” in Rete.
I primi siti da me ‘visitati’ sono stati quelli dei quotidiani on-line italiani e tedeschi ( per poter così confrontare le ‘versioni’ giornalistiche dei fatti e al contempo migliorare le mie capacità linguistiche), dato che amo essere costantemente informata su quello che accade nel mondo, in special modo mi interesso di tutto quello che riguarda l’attualità, la cultura e l’economia.
Al mio rientro in patria il feeling con questo straordinario mezzo telematico, quale è Internet, non è venuto meno. Durante il viaggio di ritorno dalla Germania (effettuato in auto), sono passata per il Tirolo e sono rimasta affascinata da questa miriade di deliziosi paesini incastonati tra le montagne, tanto che il quel momento mi sono riproposta di trascorrervi il mio prossimo periodo di vacanza, perché ritenevo interessante questo territorio da me fino ad allora ignorato e Internet, quale mezzo per eccellenza di informazione, poteva essermi di grande aiuto nella ricerca di materiale riguardante questa regione.
Ho iniziato ad affrontare una serie di letture prima di carattere generale sulla Rete, poi, sempre più specifiche, che mi hanno introdotto in modo approfondito al fenomeno Internet; dopo di che, mi sono ‘lanciata’ nell’avvincente mondo del turismo telematico.
E’ stato in questo periodo che ho iniziato ad accedere ai siti austriaci e tirolesi, a scoprire il più importante portale turistico austriaco, a documentarmi via posta elettronica.
Difatti, una caratteristica peculiare del tipo di approccio adottato per la raccolta di buona parte delle informazioni necessarie alla stesura di questo lavoro è costituita proprio dalla Rete e dai suoi servizi (e-mail).
Ho richiesto al portale turistico l’invio della newsletter e quindi, a “viaggiare virtualmente” tra le innumerevoli offerte turistiche austriache.
Mi stavo preparando così, ad un soggiorno propriamente reale, basato sulle mie precise esigenze, senza la necessità di fare la spola tra casa e agenzia di viaggi con relative perdite di tempo, o di fare uno dei soliti viaggi organizzati, che ho sempre trovato alquanto lacunosi.
Ulteriori vantaggi da enunciare, derivanti da una scelta di questo tipo sono senza ombra di dubbio:
1. il non dover corrispondere alcuna provvigione all’agenzia e conseguentemente godere di un minor costo della vacanza;
2. il gestire senza intermediari un cambiamento di programma;
3. il decidere per una variazione della data di partenza o per un prolungamento della durata del viaggio semplicemente comunicando via posta elettronica direttamente con l’albergo prescelto senza dover pagare penalità;
4. od optare per una ‘vantaggiosissima’ vacanza last-minute;
in una parola: poter operare in completa autonomia.
Per la prima volta nell’estate del 2000 sono stata la travel agent di me stessa mediante l’utilizzo delle tecnologie informatiche e devo ammettere, che è stata un’esperienza piuttosto gratificante, tanto che ormai è diventata la mia filosofia di “viaggio”.
Quando è giunto il momento di pensare all’elaborazione della mia tesi di laurea è stato ‘inevitabile’ prendere in esame gli argomenti che maggiormente calamitano la mia attenzione, che sono diventati poi, il titolo stesso del mio elaborato: “Innovazioni tecnologiche, marketing e turismo. Il sito web del Tirolo austriaco”.
La parte iniziale del mio lavoro ha la funzione di introdurci al fenomeno del turismo in generale.
Segue la più corposa parte centrale focalizzata propriamente sulle innovazioni tecnologiche, ed in particolar modo sul rapporto esistente tra Internet e turismo. Un ampio spazio è stato dedicato al marketing turistico in Rete ed alle nuove opportunità offerte dall’industria turistica on-line.
La parte conclusiva della mia ricerca considera innanzitutto la rilevanza che il turismo ha per l’Austria, ed in special modo per il Tirolo, in secondo luogo esprime l’importanza del rapporto esistente tra turismo e tecnologia dell’informazione in questa specifica area geografica per poi addentrarsi nella minuziosa analisi della struttura e del contenuto del sito del Tirolo austriaco.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Daniela Minudel Contatta »

Composta da 107 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7471 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.