Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Discriminazione logistica per la valutazione del rischio di credito

La tesi è incentrata sulla descrizione dell'analisi discriminante logistica quale metodo per la valutazione del rischio di credito ovvero quale metodo di credit scoring. Nei vari capitoli sono descritti i diversi metodi di scoring, sono sintetizzati alcuni concetti di teoria dell'inferenza ed è trattata l'analisi discriminante logistica. Infine nell'ultimo capitolo è effettuata un'applicazione dei concetti esposti nei precedenti capitoli effettuando un parallelo con la regressione logistica. L'applicazione è stata eseguita con il pacchetto statistico SPSS.

Mostra/Nascondi contenuto.
Presentazione Valutare il rischio che si veri chi un evento signi ca misurare, in qualche modo, l incertezza che l evento stesso accada. Usualmente, il termine rischio ha un ac- cezione negativa, nel nostro contesto, invece, non ha una connotazione n‘e negati- va n‘e positiva; indica semplicemente la possibilit‘a che avvenga o non avvenga un fatto speci co. Valutare il rischio di credito, in particolare, vuol dire determinare l incertezza che un soggetto a cui ‘e stato concesso credito assolva o non assolva la propria obbligazione; signi ca, dunque, prevedere un comportamento che si veri cher‘ a in futuro. La previsione di tale comportamento ‘e frutto dell esperienza del man- agement preposto a prendere la decisione, coadiuvato da strumenti scienti ci che dimostrano la trasparenza della decisione stessa. Esperienza e scienza si basano, ovviamente, su caratteristiche e attributi speci ci del cliente correlati alla proba- bilit ‘a di default ovvero al suo merito creditizio. Tra gli strumenti che supportano la decisione nale di concessione o negazione del credito ci sono i modelli di credit scoring. Si tratta di modelli statistici che hanno l obiettivo di classi care i clienti che fanno richiesta di credito in buoni o cattivi, assegnando a ciascuno di essi uno score. Tale score ‘e successivamente confrontato con un benchmark,il valore di cut-off stabilito dall azienda; a seconda che lo score risulti superiore o inferiore al cut-off, il cliente ‘e ritenuto meritevole o non meritevole di credito. La relazione tra la valutazione del modello sul rischio di credito di ciascun cliente e 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Annalisa Aiello Contatta »

Composta da 173 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2993 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 18 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.