Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Vita di Fëdor Vasilevič Ušakov e alcuni suoi scritti di A. N. Radiščev

La “Vita di Fëdor Vasilevič Ušakov”, pubblicata nel 1789 nella Tipografia Imperiale - così chiamata perché serviva il Gabinetto dell’Imperatrice e la “Kollegija” degli affari esteri - riveste una notevole importanza all’interno dell’opera di Radiščev, sia per quanto riguarda la biografia e lo sviluppo del pensiero del suo autore, sia perché rappresentò una novità per la letteratura russa.
La documentazione riguardante la vita di Radiščev è assai scarsa. Gli scritti che trattano di avvenimenti o esperienze della sua vita sono limitati a brevi periodi di tempo e sono spesso il frutto di momenti in cui le sue condizioni materiali e spirituali erano molto particolari. In questo ambito, probabilmente, la “Vita di Fëdor Vasilevič Ušakov” risulta il documento più ampio e dettagliato.
Il libro è diviso in due parti. La prima, scritta da Radiščev, ripercorre gli anni universitari a Lipsia attraverso la figura dell’amico Ušakov, guida della sua giovinezza. La seconda riporta, invece, la traduzione, fatta da Radiščev, di tre scritti di Ušakov stesso, composti il primo ed il terzo in francese ed il secondo in tedesco. Come detto all’inizio l’importanza del testo “Vita di Fëdor Vasilevič Ušakov” risiede anche nel fatto che rappresentò una novità per la letteratura russa dell’epoca. Il testo, infatti, non è solo il racconto della breve vita di un amico, della guida della giovinezza di Radiščev, bensì è la biografia di un uomo considerato esemplare, di quello che poteva essere considerato un vero “figlio della patria”.

Mostra/Nascondi contenuto.
A.N.Radiščev: alcuni cenni sul periodo storico 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere Moderne

Autore: Francesca Beltrami Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 887 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.