Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La bancassicurazione

INTRODUZIONE

Il termine bancassicurazione è la traduzione di un neologismo d’origine francese entrato nel linguaggio comune con riferimento alla distribuzione bancaria dei prodotti assicurativi.
Certamente la vendita delle polizze di assicurazione da parte delle istituzioni creditizie rappresenta la forma più evidente di integrazione tra banche e assicurazioni. La bancassicurazione tuttavia non è questo, o meglio, non solo questo.
E’ una realtà complessa che fortemente ha caratterizzato il mercato finanziario sul finire del ventesimo secolo.
La bancassicurazione nasce in Francia negli anni ottanta quando, sulla base semplici accordi di distribuzione con compagnie d’assicurazione, le banche cominciano ad associare polizze vita alla vendita dei propri prodotti.
Negli anni successivi molteplici fattori hanno fatto sì che, un settore tradizionalmente stabile come quello finanziario, divenisse teatro di innovazione e stimoli competitivi crescenti.
A fronte di una clientela sempre più esigente e longeva, più responsabile rispetto al passato circa bisogni previdenziali futuri, gli operatori di settore sviluppano prodotti assicurativi con accentuati elementi finanziari e schemi contrattuali flessibili.
Il progressivo avvicinamento dei paesi europei, l’apertura dei mercati, la libertà di stabilimento e di prestazione di servizi, hanno spinto il legislatore verso una deregolamentazione del settore.
Il connubio tra banche ed assicurazioni si realizza, nel rinnovato quadro normativo, oltre che sul piano operativo, anche attraverso un intreccio di reciproche interessenze.
La bancassicurazione non può, quindi, essere definita solo come una modalità di vendita di assicurazioni perchè essa è pure un fattore che contribuisce a ridisegnare gli assetti organizzativi del mercato finanziario. Si tratta di un fenomeno dinamico, in continua evoluzione di cui non si può stereotiparne il contenuto.
L’analisi proverà ad analizzare le questioni più importanti cercando di capire se, in futuro, avremo ancora banche ed assicurazioni tradizionali ovvero un sistema ibrido finalizzato alla globalità dei servizi offerti.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Il termine bancassicurazione è la traduzione di un neologismo d’origine francese entrato nel linguaggio comune con riferimento alla distribuzione bancaria dei prodotti assicurativi. Certamente la vendita delle polizze di assicurazione da parte delle istituzioni creditizie rappresenta la forma più evidente di integrazione tra banche e assicurazioni. La bancassicurazione tuttavia non è questo, o meglio, non solo questo. E’ una realtà complessa che fortemente ha caratterizzato il mercato finanziario sul finire del ventesimo secolo. La bancassicurazione nasce in Francia negli anni ottanta quando, sulla base semplici accordi di distribuzione con compagnie d’assicurazione, le banche cominciano ad associare polizze vita alla vendita dei propri prodotti. Negli anni successivi molteplici fattori hanno fatto sì che, un settore tradizionalmente stabile come quello finanziario, divenisse teatro di innovazione e stimoli competitivi crescenti. A fronte di una clientela sempre più esigente e longeva, più responsabile rispetto al passato circa bisogni previdenziali futuri, gli operatori di settore sviluppano prodotti assicurativi con accentuati elementi finanziari e schemi contrattuali flessibili.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Arianna Conti Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 14211 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 24 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.