Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dinamiche competitive e processi di internazionalizzazione. Il caso Serpone

I continui mutamenti socio-economici degli ultimi anni hanno effetti anche sui processi di internazionalizzazione delle imprese. L'obiettivo della tesi è finalizzato a spiegare i modi con i quali crescere in campo internazionale dove il livello concorrenziale è sempre più elevato.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE I continui mutamenti socio-economici avvenuti negli ultimi anni, dovuti principalmente alla diffusione di un mercato sempre più globale ed integrato, hanno coinvolto anche i processi di internazionalizzazione delle imprese italiane. Lo sviluppo internazionale, non visto più come una opzione strategica complementare, è concepito sempre più frequentemente come una via obbligata per fronteggiare la complessità ambientale in cui l’impresa si trova ad operare. La continua crescita tecnologica, l’aumento vistoso di concorrenti nazionali ed esteri “costringono” l’impresa a ricercare nuove modalità di crescita , al fine di poter mantenere e/o rafforzare la propria posizione competitiva; chi non si adegua è inesorabilmente destinato a perdere i vantaggi competitivi acquisiti; ciò significa erosione delle proprie quote di mercato, minori profitti, possibile espulsione dal mercato. Il processo di internazionalizzazione ricopre quindi un ruolo centrale nella moderna economia, ma le domande che ci poniamo sono molte: “come” internazionalizzarsi? Quale, tra le diverse scuole di pensiero, può essere utile alla causa? Che strategia bisogna seguire per poter competere efficacemente anche in campo internazionale? Di che tipo di struttura l’impresa deve dotarsi? Come devono essere utilizzate le risorse a disposizione? Quanto è importante l’efficienza delle istituzioni e, più in generale, del macroambiente con il quale si interagisce? L’approccio ai mercati internazionale deve essere graduale o complessivo?

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Michele Mocerino Contatta »

Composta da 146 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3265 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 16 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.