Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La figura della donna nelle Cantigas de escarnho e de maldizer: repertorio tematico

Si è cercato di essere precisi nell’opera di spoglio e di collocazione tematica; sono state prese in considerazione tutte le cantigas in cui ricorreva un personaggio femminile, non trascurando neppure quei testi in cui si incontrava una semplice allusione a figure quali dona - velha - donzela - molher - senhor ecc.
In vari casi la collocazione tematica di alcuni testi in un determinato capitolo potrà sembrare discutibile; ma lo scopo di questa tesi è quello di fornire un particolare tipo di repertorio che potrebbe riuscire di una qualche utilità agli studi galego-portoghesi.
Faccio inoltre presente che, a causa di problemi di battitura, non è stato possibile riportare il segno di nasalizzazione ˜ sulle lettere u, e, ed i, dove è stato sostituito da ¨, escluso dove indicato diversamente.

Mostra/Nascondi contenuto.
Premessa PREMESSA Lo spoglio per la compilazione di questo repertorio tematico è stato condotto sull’edizione di Manuel Rodrigues Lapa, Cantigas de escarnho e de maldizer dos cancioneiros medievais galego-portugueses, 2ª ediz., Vigo, Galáxia, 1970. A quest’opera rimanda la sigla LAPA ed i numeri delle cantigas citate, precedute dall’indicazione dei codici A, B, V, accompagnata dai numeri corrispondenti. Per quel che concerne l’interpretazione, si è tenuto costantemente presente, oltre al Glossario che accompagna l’edizione del LAPA, anche Joan COROMINAS, Diccionario Crítico etimológico de la lengua castellana, Berna, Francke, 1954-1957, Domingos VIEIRA, Grande diccionario portuguez ou Thesouro da lingua portuguesa, 5 voll., Porto, 1871-1874, Joaquin de Santa Rosa VITERBO, Elucidário das palavras, termos e frases que em Portugal antiguamente se usaram, 2ª ediz., Lisboa, 1865, oltre ai glossari che corredano le edizioni critiche dei singoli trovatori inclusi nell’antologia di Lapa. Si è cercato di essere precisi nell’opera di spoglio e di collocazione tematica; sono state prese in considerazione tutte le cantigas in cui ricorreva un personaggio femminile, non trascurando neppure quei testi in cui si incontrava una semplice allusione a figure quali dona - velha - donzela - molher - senhor ecc.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Francesca Fantoni Contatta »

Composta da 328 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1396 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.