Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le istituzioni politiche regionali nella formazione di una coscienza interculturale

L’obiettivo della tesi è stato quello di analizzare il fenomeno dell’immigrazione in Sicilia con riferimento all’impegno delle Istituzioni per accogliere e integrare gli stranieri nel contesto socio culturale dell’Isola.
In particolare, la tesi nasce dall’elaborazione dei dati raccolti durante le numerose interviste effettuate in diverse zone della Sicilia nei confronti di stranieri provenienti dai vari paesi extraeuropei per verificare il grado di integrazione raggiunto in quel contesto locale, nonché nei confronti di autorità locali e regionali per costatare le iniziative poste in essere per integrare queste persone con la creazione di centri di accoglienza e/o altre iniziative analoghe favorendo la formazione di una coscienza interculturale.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. LA STORIA INSEGNA AGLI UOMINI (O ALMENO DOVREBBE!) “L’uomo non è un albero, se si lega ad un posto solo sarà sempre infelice” Mesa Selimovic 1.1 UOMO, SINONIMO DI MIGRAZIONE «Il fenomeno delle migrazioni ha sempre accompagnato la storia dell’umanità, ma negli ultimi decenni ha assunto dimensioni quasi u- niversali e significati sempre più complessi. Ogni continente e tutti i governi sono chiamati a confrontarsi con esso e con i nuovi aspetti che nel nostro tempo lo accompagnano» 1 . Il viaggio sembra essere la giusta metafora di una esistenza concepita come spostamento del soggetto umano dalla identità alla alterità, da ciò che egli è, da ciò che egli conosce verso ciò che non ha ancora co- nosciuto, vissuto ed è altro da sé. L’esistenza viaggiante non ha mete definitive, poiché man mano che esse vengono raggiunte, divengono punti di partenza verso altre mete. «La meta definitiva significherebbe la fine del viaggio:l’uomo che a- vesse raggiunto una meta definitiva (una meta da lui giudicata defini- 1 Mons. Stephen Fumio Hamao, Presidente del Pontificio Consiglio, Europa dialogo tra culture, una sfida, Atti del Convegno Internazionale Chiesa, Europa e Migrazioni, Loreto, 23-29 luglio 2001

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luisa Aiello Contatta »

Composta da 96 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1741 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.