Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Recupero urbano ex cementificio Sacci-Corsalone di Arezzo

Questa tesi analizza il recupero urbano dell'ex cementificio Sacci-Corsalone di Arezzo. Si tratta di un impianto esteso su 4 ettari tra la SS 71 umbro casentinese e la ferrovia che collega il casentino con Arezzo. L'obiettivo di questo lavoro è quello di verificare le potenzialità per avanzare il progetto di recupero. Iter, indagine storico urbanistica, sociale, inquadramento urbanistico sintetico, previsioni territoriali concludono il progetto di massima del complesso.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 .1 Introduzione In questa fase preliminare si sono studiati i metodi di approccio alle problematiche connesse al recupero di aree industriali dismesse. L’obbiettivo è cogliere gli aspetti principali di ciascuna di queste discipline quali l’archeologia industriale e il recupero cercando di estrapolare termini e concetti utili ai fini del progetto finale. Così si è svolta questa prima fase: una ricerca di parole chiave, un capitolo di osservazioni per comprendere le implicazioni che ruotano attorno alla riconversione di un’area dismessa.

Tesi di Laurea

Facoltà: Architettura

Autore: Manuela Veri Contatta »

Composta da 155 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3090 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.