Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La successione imprenditoriale e lo sviluppo di conoscenza nell'impresa familiare

La produzione e l'aggiornamento delle conoscenze dell'impresa è oggi la principale fonte del vantaggio competitivo. La successione imprenditoriale è l'occasione, per l'impresa familiare, di cogliere l'importante opportunità di aggiornare, arricchire e sviluppare il proprio patrimonio di conoscenza.

Mostra/Nascondi contenuto.
PREMESSA “Deve essere una gran soddisfazione per un padre vecchio avviare lui stesso i propri figli al governo dei propri affari, e poter durante la propria vita controllare la loro condotta, dando loro istruzioni e consigli secondo l’esperienza che ne ha, e trasmettere lui stesso l’antico onore e ordine della sua casa nelle mani dei suoi successori, e capacitarsi così delle speranze che può avere nella loro condotta futura”. 1 La successione è un problema antico, è sempre stato legato alla trasmissione di potere sociale, o all’onore di un casato, e i padri di ogni secolo hanno sognato figli che possano continuare e far possibilmente prosperare le attività della famiglia. Nell’attuale contesto economico e sociale la ricchezza e lo status sociale della famiglia sono spesso legati alle sorti di un’impresa. Nel lavoro seguente, pertanto, si inizierà analizzando l’impresa familiare, che è il centro attorno a cui gravitano i molteplici interessi delle persone a vario titolo coinvolte nella vicenda successoria. Si vorrebbe capire meglio i meccanismi di funzionamento di questi tipi di aziende, mostrando anche le loro differenti tipologie e il peso che hanno sull’economia nazionale e internazionale. Naturalmente la tipologia di azienda e l’ambiente in cui essa opera hanno sicuramente una certa rilevanza sulle vicende del ricambio generazionale. Diversi settori di attività, diverse logiche familiari e aziendali di gestione del business, differenti culture territoriali identificheranno le variabili critiche a cui ogni singolo processo successorio dovrà rispondere. Succedere alla guida di una grande corporation manageriale non è lo stesso che ereditare un albergo in una località turistica o una piccola impresa basata su tecniche produttive quasi- artigianali. Di questo si forniranno indicazioni utili nel prosieguo del lavoro. Oltre a questi aspetti riguardanti soprattutto l’impresa di famiglia, si vorrebbe parlare anche di quella ‘gran soddisfazione’, come dice Montagne, che la generazione al potere e quella emergente potrebbero ritrovare nel pur delicato percorso che porta alla trasmissione del potere nell’azienda di famiglia. Il processo di successione è un’opportunità unica che due generazioni hanno per fare un pezzo di strada assieme, fianco a fianco per molti anni in un 1 M. de Montagne, Saggi, Adelphi, Milano, 1992, tomo primo, p.505. L’edizione originale è del 1580.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Carlo Scarbolo Contatta »

Composta da 208 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7894 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 58 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.