Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I testi di Carlos Castaneda e la risocializzazione del loro lettore

Con il presente lavoro si intende dimostrare la suscettibilità dei testi letterari di Carlos Castaneda a generare occasioni di ri-socializzazione.
Nell’insieme la produzione dello scrittore, in tutto dodici testi che coprono un arco di tempo di trent’anni, dal 1968 al 1998, si caratterizza per essere un resoconto dell’apprendistato conseguito dallo stesso Castaneda in Messico, prima in qualità di antropologo, poi in quella di affiliato, presso un gruppo di sedici sciamani appartenenti ad un’antica linea tradizionale.
Rispetto ai lavori esistenti svolti sui testi di Carlos Castaneda, questa indagine ha un scopo differente, che è quello di individuare quali elementi interni al testo letterario hanno posto in essere nel lettore le condizioni per una trasformazione, innescando in lui il processo di adesione sul piano intellettuale e biografico ad una visione della vita e del mondo aliena al suo contesto di appartenenza. Ciò non toglie che gli scritti di Castaneda agiscano e siano agiti anche in altre direzioni, anche se questi altri aspetti non interessano il presente lavoro.
La parzialità del metodo di analisi utilizzato lascia aperta la strada ad ulteriori sviluppi dell’indagine, che potrebbero andare nella direzione di un confronto tra il testo letterario e testi che si occupano degli stessi ambiti tematici (lo sciamanismo) ma all’interno di altri ordini di discorso, al fine di fare emergere la specificità sociologica del discorso letterario.
Emerge in maniera evidente quanto la caratteristica plurivocità e polisemia del testo letterario, assieme alla sua ambiguità di realtà-finzione, permetta al soggetto l’incontro con l’alterità e la sperimentazione della diversità, lungo le linee di confine dello spazio, del tempo e della cultura, che la letteratura sembra in alcuni casi rendere meno rigide.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Con il presente lavoro si intende dimostrare la suscettibilità dei testi letterari di Carlos Castaneda a generare occasioni di ri-socializzazione. Nell’insieme la produzione dello scrittore, in tutto dodici testi che coprono un arco di tempo di trent’ anni, dal 1968 al 1998, si caratterizza per essere un resoconto dell’apprendistato conseguito dallo stesso Castaneda in Messico, prima in qualità di antropologo, poi in quella di affiliato, presso un gruppo di sedici sciamani appartenenti ad un’antica linea tradizionale. I testi di Castaneda sono stati indagati in altre occasioni secondo tre tipi di approccio: polemico, volto a provare la loro presunta inautenticità; descrittivo, nel tentativo di ricostruire la visione del mondo di cui sono portatori; ermenuetico, con l’obiettivo di ricavarne delle interpretazioni e di istituire dei paragoni. Solo episodicamente, ed in maniera del tutto superficiale, per quello che si è riusciti ad appurare nel corso della ricerca bibliografica, i testi in questione sono stati oggetto di una valutazione da parte della critica letteraria. Questi aspetti della ricezione critica del lavoro di Castaneda, assieme ad una succinta presentazione della sua produzione letteraria e ad alcune informazioni biografiche essenziali alla comprensione della vicenda esistenziale dell’individuo, formano l’argomento del cap. 1° . Attorno alla produzione dello scrittore si è costituito nel corso dei decenni un pubblico del quale si possono rilevare tracce interessanti . Tali tracce sono rappresentate dall’esistenza delle comunità web di appassionati del mondo letterario (e non solo letterario) collegato a Castaneda, e dai flussi comunicativi che vi circolano all’interno.

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Emanuele Montemurro Contatta »

Composta da 259 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1915 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.