Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I vantaggi e i rischi dell'outsourcing: il global service di manutenzione in Solvay Chimica Italia SpA

Storia, aspetti e opportunità dell'OUTSOURCING.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Oggi, con la complessità della società, dell’ambiente e del mercato, è molto difficile governare l’impresa. Se prima era possibile ridurre la complessità ambientale trasformando l’ambiente in una macchina semplice, oggi un processo del genere diventa dannoso; i soggetti economici e i loro ambienti sembrano sfuggire a qualsiasi tentativo di banalizzazione. A crescere di complessità però, non è l’ambiente, ma è l’impresa che, divenuta un soggetto troppo complesso, produce complessità anche nell’ambiente in cui vive. Gli scenari competitivi che si sono delineati, dunque, sono stati caratterizzati dagli imperativi del cambiamento. La crescente incertezza e instabilità, la globalizzazione dei mercati e l’accesa competizione tra le imprese, rafforzata dal rinnovamento sempre più accelerato delle tecnologie, hanno condotto le aziende a ripensare alle loro modalità organizzative, in quanto si sono trovate ad operare in un contesto continuamente mutevole. Queste trasformazioni hanno portato a sistemi aziendali in cui rapidità decisionale, capacità innovativa e flessibilità rappresentano le caratteristiche fondamentali. Tanti possono essere gli strumenti per dotare le aziende delle caratteristiche suddette: o il ridisegno (re-engineering) dei principali processi, o lo snellimento delle strutture, riducendo i livelli gerarchici e aumentando autorità e responsabilità di chi ha ruoli operativi, o la liberazione di risorse e capacità produttive da attività non ritenute “core” per investirle in altre considerate in grado di rafforzare le “core competencies”, o la variabilizzazione dei costi, o la ridefinizione dei confini aziendali, o la nascita di alleanze e collaborazioni anche con i concorrenti oltre che con i fornitori,

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Veronica Marroni Contatta »

Composta da 226 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4512 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.