Skip to content

La globalizzazione dei mercati finanziari e l'armonizzazione internazionale delle regole contabili

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Nardi
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1997-98
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Gianluca Oricchio
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 180

Abstract
La globalizzazione dei mercati finanziari e l'esigenza di un linguaggio contabile comune.
La seconda metà di questo secolo è stata caratterizzata da un'espansione delle economie occidentali senza precedenti nella storia seguita, solo negli anni più recenti, da un'accelerazione del processo di globalizzazione dei mercati reali prima, e finanziari poi.
E' possibile quindi rilevare accanto alla globalizzazione dell'economia reale, rappresentata dalla crescente espansione degli scambi internazionali di beni e di servizi, la globalizzazione della finanza che, cagionata da importanti e complessi fenomeni quali:
- la progressiva deregolamentazione dei mercati finanziari,
- la liberalizzazione generalizzata dei movimenti di capitale,
- la crescita del ruolo degli investitori istituzionali non bancari nell'attività di gestione e allocazione delle risorse finanziarie (con investimenti su base mondiale),
- lo sviluppo delle tecnologie informatiche e delle telecomunicazioni,
si è sviluppata a ritmi ancor più rapidi ed ha portato a mercati finanziari globali.
L'integrazione dei mercati finanziari risultante da tale processo, ha così contribuito, quale environment finanziario di riferimento per le imprese a vocazione internazionale, alla riformulazione delle strategie aziendali riguardanti la localizzazione della raccolta delle sempre più scarse risorse finanziarie; le rinnovate strategie aziendali hanno in questo modo portato le imprese più attente agli scenari economico-finanziari circostanti, all'attuazione di condotte di apertura volte all'internazionalizzazione delle operazioni di raccolta dei capitali nella ricerca, sempre più urgente e necessaria, di combinazioni finanziarie più efficienti su scala globale.
L'attività d'approvvigionamento dei capitali da parte delle grandi imprese multinazionali impegnate con crescente attenzione nell'ottimizzazione della propria struttura finanziaria e nella minimizzazione del costo del capitale, sta dunque divenendo un fenomeno che interessa sempre meno i mercati domestici e sempre più i mercati internazionali, fino a superare i confini continentali.
Nei mercati finanziari internazionali si stanno cioè moltiplicando fenomeni eccezionali per il nostro mercato, ma già frequentemente diffusi nei Paesi finanziariamente più sviluppati, con locuzioni quali:
- cross-listing, ossia la quotazione di società estere al di fuori dei propri mercati domestici,
- multilisting, ovvero la quotazione di grandi società multinazionali su più piazze,
- cross-trading, cioè la negoziazione su una determinata piazza di titoli stranieri, indipendentemente dal fatto che essi siano quotati o meno.
L'essenza stessa della globalizzazione dei mercati, giova ricordare, consiste proprio nel libero flusso delle forze economiche e finanziarie non più circoscritte tra i confini nazionali, ma dirette verso quegli impieghi e quei mercati più ''favorevoli''. Mentre per gli investitori ciò può significare conseguire un più equilibrato rapporto rischio/rendimento, una più opportuna politica di diversificazione del proprio portafoglio azionario, per le imprese ciò rappresenta un'importante opportunità per ridurre il costo di reperimento del capitale di rischio o favorire un proprio sviluppo dimensionale.
L'apertura internazionale dei mercati finanziari tende così ad estendere, sempre più al di fuori dei confini nazionali di produzione, il perimetro all'interno del quale analizzare le informazioni fornite dalle imprese e, di riflesso, ad attribuire maggiore importanza alla comparabilità internazionale del ...

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 Capitolo Primo LA GLOBALIZZAZIONE DEI MERCATI FINANZIARI E L'ESIGENZA DI UN LINGUAGGIO CONTABILE COMUNE SOMMARIO: 1. Premessa. - 2. La globalizzazione dei mercati finanziari e l'informativa economico-finanziaria. - 3. La globalizzazione dei mercati finanziari e la necessità di un linguaggio contabile comune. - 4. Altre ragioni per un linguaggio contabile comune. - 5. Le cause delle notevoli discrasie contabili. - 6. Il bilancio come strumento d'informazione nell'attuale contesto economico-finanziario. - 7. La normalizzazione delle regole contabili: standardizzazione o armonizzazione? 1. Premessa. L'armonizzazione dell'informativa economico-finanziaria a livello internazionale rappresenta oggi, in un contesto di globalizzazione ed integrazione dei mercati finanziari mondiali (1) , un'esigenza importante ed urgente da realizzare (2)(3) . Si tratta infatti, di una prerogativa necessaria per la comparabilità delle performances delle imprese internazionali e 1 Per uno studio autorevole sulla globalizzazione e sull'integrazione dei mercati finanziari internazionali si rinvia a CONSOB, Interdipendenza e integrazione delle principali Borse Internazionali, in Quaderni di finanza, febbraio 1991, n. 2. 2 «A fronte del processo di internazionalizzazione che caratterizza l'evoluzione dei sistemi finanziari dei paesi industrializzati è sempre più sentita l'esigenza di fornire agli operatori una lingua comune in grado di superare le barriere poste dagli ordinamenti e dalle prassi contabili internazionali». CONSOB, Il ruolo della certificazione ed i mercati finanziari e mobiliari, in Quaderni di finanza, n. 14 - maggio 1996, pag. 20. 3 «(...) increasingly sophisticated investors began to seek opportunities beyond their national boundaries. In short, international capital markets became a reality. Investors and their advisors demanded financial statements that could be readily understood and compared irrespective of the country of origin of the companies concerned. They wanted to compare the financial statements of enterprises listed in New York, London, Tokyo, Hong Kong, Paris, Sydney and Singapore. The companies themselves wanted to be able to prepare a single set of financial statements that would be accepted in all these markets». Eiichi Shiratori (Presidente IASC), The evolution of International Accounting standards: from an inventory of sound accounting practices to the harmonization project, in Quaderni di finanza, Consob, agosto 1996, n. 16, pag. 40.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

armonizzazione
efficienza allocativa
globalizzazione
iasc
iosco
mercati finanziari
principi contabili
regole contabili
us gaap

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi