Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Prove sperimentali di emissioni di campo elettromagnetico prodotto da apparecchi illuminanti con lampade fluorescenti. Andamento del campo

La tesi si struttura in 6 capitoli: nel primo, di carattere introduttivo, sono presentate le informazioni di base dell'elettromagnetismo e della compatibilità, con particolare riguardo alle metodologie e le indicazioni utili per effettuare ed interpretare correttamente le misure dei campi elettromagnetici.
Il capitolo 2 è dedicato all'analisi della normativa vigente in materia di compatibilità elettromagnetica, sia dal punto di vista generale (Direttiva Comunitaria 89/336 e successive modifiche) che specifico per gli apparecchi di illuminazione elettrici (Norma CEI EN 55015).
Nel capitolo 3 si illustrano il misurando oggetto delle nostre misurazioni e la strumentazione utilizzata a tale scopo.
Si riporta nel capitolo 4 la trattazione statistica effettuata sui singoli dati di misura. In particolare sono stati eseguiti test di normalità dei dati per evitare che l'incorrere di cause speciali portasse a risultati fallaci.
Il capitolo 5 è dedicato all'analisi dei risultati di misura ottenuti predisponendo il misurando in diverse configurazioni, nell'intento di mettere in luce quali siano i parametri che influiscono sul campo elettromagnetico emesso e dare quindi indicazioni sulle configurazioni preferibili dal punto di vista della compatibilità.
Nel capitolo 6 è presentato, infine, lo studio del campo elettromagnetico emesso da una particolare configurazione dell'apparecchio illuminante allo scopo di evidenziare l'andamento della radiazione nello spazio ed i livelli di campo assunti a varie distanze dall'apparecchio in esame. Tale analisi è utile per poter prendere una decisione corretta per il posizionamento di altri apparati elettrici o elettronici; infatti dalla conoscenza puntuale dei livelli di campo è possibile stabilire quale debba essere la distanza fra i due dispositivi tale da non comportare problemi di compatibilità.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione La determinazione sperimentale del valore di campo elettromagnetico è una fra le attività misuristiche che richiedono maggiori accorgimenti di esecuzione, a causa della notevole sensibilità delle grandezze fisiche in gioco alle perturbazioni introdotte dalla strumentazione di misura, dell'ambiente in cui si opera e della presenza in loco dell'operatore stesso. Occorre fare misure di campo elettromagnetico in molte attività di interesse sia scientifico che industriale. Fra esse, sono di notevole interesse ed attualità le attività di misura di campo relative alla determinazione delle caratteristiche di compatibilità elettromagnetica di sistemi ed apparati elettrici ed elettronici. Tutti gli apparecchi che generano campi elettromagnetici devono essere sottoposti a controlli specifici, volti a minimizzare l'emissione di onde elettromagnetiche e a determinarne la compatibilità elettromagnetica, che garantisce la reciproca non

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Paolo Morgera Contatta »

Composta da 218 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2071 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.