Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Descrizione di scene museali in Cyc

Nel campo dell’Intelligenza Artificiale, il problema della comunicazione tra le persone riguarda il linguaggio utilizzato, gli strumenti software e le tecniche adottate per la condivisione e l’utilizzo delle conoscenze. Il concetto di “ontologia”, un insieme di conoscenze condivise, in un dato ambiente, può migliorare la comunicazione. Creare una ontologia significa analizzare tutte le conoscenze che riguardano il mondo reale, cercando di individuare l’area in cui si deve inserire la stessa, ed estrarre le informazioni che si ritiene siano utili per la comunicazione. L’ontologia è stata costruita in Cyc e riguarda una visita guidata all’interno di un museo. Dopo avere definito la struttura del museo, è stata creata l’ontologia contenente i termini e le relazioni tra gli stessi e, successivamente, sono state effettuate delle domande per testare il funzionamento del motore di inferenza ed analizzare come lo steso rispondeva. Il Capitolo 1 è dedicato alla definizione del termine “ontologia” e a tutti i passi che sono necessari per crearla. Il Capitolo 2 studia l’ontologia Cyc e quindi i termini, gli insiemi, i predicati predefiniti, il funzionamento del motore di inferenza e le euristiche adottate per rispondere alle domande, gli eventi, le microteorie, gli errori e l’approccio da utilizzare per scrivere efficientemente una base di conoscenza. Il Capitolo 3 analizza i metodi utilizzati per effettuare il trasferimento e l’integrazione dei termini da una ontologia sorgente ad una destinazione. Nel Capitolo 4, partendo dalla base di conoscenza di Cyc, è illustrata la costruzione dell’ontologia relativa all’applicazione chiamata “Descrizione di scene museali in Cyc”, una visita guidata all’interno di un museo virtuale e sono analizzati alcuni esempi di domanda effettuata in Cyc con la corrispondente risposta ottenuta e la giustificazione alla stessa. L’appendice descrive l’interfaccia usata per “navigare” in Cyc, con la rappresentazione delle operazioni che si devono eseguire per cercare termini, inserire nuovi concetti, effettuare domande e creare un proprio mondo.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Introduzione Nel campo dell’Intelligenza Artificiale, il problema della comunicazione tra le persone riguarda il linguaggio utilizzato, gli strumenti software e le tecniche adottate per la condivisione e l’utilizzo delle conoscenze. Il concetto di “ontologia”, un insieme di conoscenze condivise, in un dato ambiente, può migliorare la comunicazione. Creare una ontologia significa analizzare tutte le conoscenze che riguardano il mondo reale, cercando di individuare l’area in cui si deve inserire la stessa, ed estrarre le informazioni che si ritiene siano utili per la comunicazione. La costruzione di tale base di conoscenza deve permettere il suo utilizzo da parte di tutti gli utenti e quindi deve contenere le specifiche dei termini, le informazioni su come adoperarli, le relazioni che legano due o più concetti e tutti i dati che la rendano facilmente comprensibile. Una ontologia deve essere pensata come una raccolta di dati che può essere estesa con nuove informazioni, in modo da permettere l’utilizzo efficiente in aree che sono simili a quella in cui è stata costruita. L’inter-operabilità tra gli utenti, e quindi la condivisione della conoscenza, è garantita per permettere lo scambio di dati e quindi poter adoperare i risultati ottenuti dagli altri. Un attento studio delle pubblicazioni della letteratura scientifica, riguardanti i concetti relativi alla parola “ontologia” e l’analisi di alcuni dei linguaggi che possono essere utilizzati per la rappresentazione della conoscenza, hanno portato alla conclusione che Cyc si presta bene ad essere adoperato come base per lo sviluppo e l’estensione di una struttura dati che rappresenti i diversi punti di vista del mondo reale. In Cyc, un gruppo di persone esperte, partendo da concetti astratti, ha creato termini, insiemi, relazioni e funzioni per la descrizione del mondo. Tale ontologia è costituita da migliaia di asserzioni e regole che permettono di rappresentare tutte le conoscenze relativa al mondo reale, con concetti come “Walking” (Camminare), “Reading” (Leggere), “Communicating” (Comunicare). Tale base di conoscenza è stata costruita “al volo”, ossia partendo dall’analisi di un determinato ambiente, e costruendo passo dopo passo la struttura inserendo nuove informazioni quando si riteneva necessario. Cyc è supportato anche da un motore di inferenza che permette di effettuare delle deduzioni logiche. Effettuando una domanda, il motore di deduzione risponde utilizzando le asserzioni e le regole definite nel mondo, fornendo anche una giustificazione alle risposte trovate.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Fabio Catalanotto Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 743 click dal 20/03/2004.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.