Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dinamite sul trading on line

La disciplina attuale del trading on line si presenta lacunosa e non rispettosa degli stessi dettami della Consob. Per quanto riguarda gli intermediari finanziari, ad esempio, non solo assume rilevanza la massa dei capitali gestiti, ma emerge, come purtroppo testimoniano gli ultimi avvenimenti, anche un esigenza di stabilità del mercato e di fiducia dei consumatori. Dettare norme particolarmente stringenti per questo tipo di operatori potrebbe compromettere l'intero sistema economico, con conseguente ripercussione sui livelli di occupazione, di produzione e di benessere sociale. Non vanno però trascurati nemmeno gli interessi dei consumatori-risparmiatori perché, spesso, i capitali che essi affidano in gestione costituiscono il frutto di risparmi accumulati in decenni di attività lavorativa. Il trading on-line, considerato da più parti una rivoluzione, un fenomeno nuovo capace di rivoluzionare il mondo economico finanziario, già attualmente rappresenta lo strumento principe per la gestione dei capitali di rischio e sicuramente la sua importanza è destinata a crescere. Le brevi considerazioni che ho voluto sviluppare in questo lavoro sono, a mio avviso, più che sufficienti per prendere coscienza che la promozione e il collocamento a distanza di servizi di investimento e di strumenti finanziari dovrebbero essere regolamentati non come species di un genus come attualmente avviene ma come un genus a sé stante ovvero con una disciplina ad hoc che possa realizzare un equo contemperamento tra gli importanti interessi in gioco.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Premessa I temi e gli argomenti che hanno suscitato il mio interesse e la mia attenzione durante questo Master sono stati davvero numerosi, lo schema del corso è stato sicuramente ben preparato e anche i docenti si sono sempre dimostrati all’altezza del loro compito. La scelta del tema da trattare era dunque piuttosto difficile, ma ho accolto subito con favore il consiglio del prof. Limone di occuparmi del trading on line, anche perché, nella mia tesi di laurea avevo già affrontato temi di diritto finanziario. Gli input che mi sono giunti durante il corso sono stati vari. Devo innanzitutto ringraziare il prof. De Santis che ha tenuto due lezioni di spessore sul tema in oggetto, offrendomi poi anche successivamente preziosi consigli e indicazioni bibliografiche; altri contributi sono poi arrivati nelle lezioni della dott.sa Ciampi e del prof. Cassano, ma, in generale, è facilmente intuibile lo stretto connubio fra vendita – a distanza - di prodotti finanziari e commercio elettronico, anche e soprattutto in relazione alle peculiarità delle tecnologie utilizzate ed alla natura immateriale del bene oggetto della transazione. Ciò ha fatto sì che spesso, durante il corso, i riferimenti alla finanza e al trading siano stati utili e interessanti.

Tesi di Master

Autore: Antonio Triunfo Contatta »

Composta da 50 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4605 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.